Il sindaco di Siena Luigi De Mossi: “Intervento fortemente richiesto dalla cittadinanza. Masgalano? Ci sono stati dei contrattempi, ma vedremo cosa fare”

Questa sera è stata inaugurata la scala di Provenzano, che collega Piazza Provenzano alla Piazzetta della Giraffa, dopo una serie di lavori di riqualificazione fortemente richiesti dalla contrada e dalla città. “E’ uno dei posti più suggestivi che la città offre – afferma il sindaco di Siena Luigi De Mossi, che ha tagliato il nastro dell’opera – Era deteriorata e andava fatto qualcosa. Non c’era miglior momento della Festa Titolare della Giraffa, che sarà domenica. E’ importante perchè è il collegamento tra il quartiere della Giraffa e piazza Provenzano, ma è anche un intervento che serve a tutti i cittadini“.

Grande gioia soprattutto per l’Imperiale Contrada della Giraffa: “E’ un esempio di vicinanza da parte dell’amministrazione – afferma il vicario generale della Giraffa Edoardo Giomi -. Ha sanato un disagio che andava avanti da molti anni e lo ha fatto nel momento più importante, quello della nostra Festa Titolare”.

A margine dell’evento il sindaco ha parlato anche del Masgalano 2022: “Era già stata accettata la delibera dei Goliardi senesi – spiega De Mossi -, abbiamo provato anche a fare una modifica del regolamento, ma ci sono stati dei contrattempi, vedremo cosa fare. E’ anche il centenario della nascita di Ettore Bastianini, quindi qualcosa va fatta”.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui