Seazzu: “Abbiamo delle collaborazioni con alcune società professionistiche. Vogliamo dare una chance concreta ai più meritevoli”

Si chiama Sports Planet la nuova applicazione ideata da Guido Seazzu e Filippo Di Dio. Sono proprio loro infatti, due ragazzi senesi, i fondatori di questo progetto che già da qualche settimana sta spopolando fra i più giovani. Si tratta di un modo nuovo per dare voce a tutte quelle persone che quotidianamente si impegnano in questi sport senza riscuotere l’attenzione che meriterebbero. La piattaforma è rivolta a tutti i giocatori di: calcio, basket e pallavolo, sia maschile che femminile.

“Abbiamo sviluppato un sito – afferma Filippo Di Dio – per allenatori, giocatori e società del mondo dilettantistico nazionale che si occupano di: calcio, basket e pallavolo. Abbiamo notato che rispetto al mondo professionistico esisteva un gap troppo grande e molti talenti meritevoli rimanevano nell’oscurità più assoluta. Con questa applicazione vogliamo dare la possibilità a tutti di dimostrare il proprio talento. La nostra piattaforma funziona come un semplicissimo social network all’interno della quale è possibile pubblicare i video delle prestazioni e le statistiche delle proprie giocate. All’interno dell’app è presente anche una Pay tv nella quale è possibile visionare le partite di tutte le società iscritte al sito”.

Sports Talent è sbarcata su Instagram e Facebook da circa tre settimane e conta già migliaia di seguaci. Ha un orizzonte nazionale, non regionale o provinciale, quindi si rivolge a tutti coloro che praticano questi sport. Il mondo dilettantistico abbraccia un grande numero di persone. In tantissimi, in Italia, la domenica mattina lasciano i propri affetti per dare sfogo alla passione di una vita: giocare allo sport che gli piace di più. Non ci sono guadagni, non c’è la fama, c’è solamente tanta passione e sacrificio. Questa applicazione può essere la giusta ricompensa per tanti di loro.

“Vogliamo dare una chance concreta – sostiene Guido Seazzu – a tutti quei giocatori che quotidianamente si impegnano e cercano di migliorarsi. La nostra piattaforma si rivolge anche alle società perché tramite la diretta e la Pay tv potranno aumentare i propri guadagni. Ma è utile anche per i dirigenti che direttamente dal divano di casa loro potranno visionare tutti i giocatori che vogliono. Per dare seguito ai nostri progetti abbiamo delle collaborazioni già avviate con alcune società professionistiche. Non possiamo ancora dire quali sono ma alla fine dei campionati ci saranno delle votazioni, tipo dei talent, e i migliori giocatori potranno effettuare un provino per una di queste società professionistiche”.

https://www.sportsplanet.it

Sono Lorenzo Vullo, un ragazzo di 23 anni, nato a Siena e laureato in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Mi piace lo sport, la cultura, la politica e ho molto interesse per le nuove forme di comunicazione. Nel mio breve percorso lavorativo ho uno stage presso la redazione giornalistica di Radio SienaTV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui