Dopo le elezioni, torna da onorevole, nel paese che ha visto Fdi primo partito

E’ tornato in quel di Casole d’Elsa da onorevole, Francesco Michelotti, anche come ringraziamento per il supporto che la cittadina valdelsana ha dato alla sua elezione.

Ma anche per “dare seguito agli impegni presi con la Valdelsa”, che è sempre stata al centro delle attenzioni di Michelotti.

Ad accoglierlo molti simpatizzanti ed elettori, con un rinfresco in mattinata nella centrale Via Casolani: numerose le persone intervenute, tra le quali diversi membri della maggioranza in Consiglio Comunale, a partire dal Vice Sindaco Guido Mansueto.

Nelle elezioni politiche del 25 settembre, Fratelli d’Italia è risultato il primo partito di Casole d’Elsa, con il 27%, superando un PD fermo al 25: anche la coalizione di centrodestra si è confermata maggioranza, con il 42,7% contro il 30,7% raggiunto dal centrosinistra. Si tratta dei numeri più alti in Valdelsa, che segnano un trend forte e chiaro, che era emerso anche durante le regionali.

“Abbiamo a cuore Casole d’Elsa, e io sono venuto a raccogliere le istanze dei cittadini – ha spiegato Francesco Michelotti – oggi mi hanno parlato delle necessità del turismo e dell’agricoltura, ma anche delle infrastrutture: noi ci saremo”.

Adesso anche nel paese valdelsano potrebbe, prossimamente, nascere un circolo di FDI: oggi una prima pietra è stata posata.

Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui