Ieri, 4 novembre, Mons. Roberto Campiotti è stato accolto dai giovani cresimati

Una piacevole serata, quella che si è tenuta ieri, 4 novembre, presso la Collegiata di Casole d’Elsa.

Sua Eccellenza, il Vescovo di Volterra Roberto Campiotti ha infatti incontrato, dietro una sua personale iniziativa, i giovani che hanno ricevuto il sacramento della Confermazione lo scorso giugno.

Calorosa l’accoglienza che Mons. Vescovo ha ricevuto nel chiostro della Collegiata di S. Maria Assunta, con tanto di striscione dedicato. Sono seguiti poi momenti di dialogo e confronto presso i locali parrocchiali, alla presenza del parroco, Don Raffaele Plichta, il quale ha introdotto i ragazzi al pastore della chiesa volterrana, che si è trattenuto volentieri ascoltando quanto i giovani avessero da dire.

Dopo un primo momento di preghiera, ci sono stati dei giochi a quiz, ma anche dei veri giochi di ruolo: i giovani dovevano mettersi nei panni dei Vescovo, e il Vescovo…nei panni dei giovani. Di seguito una cena con i catechisti e i ragazzi del gruppo parrocchiale.

Si tratta della prima uscita del genere, e il primo step è partito proprio da Casole.

“Una serata molto positiva e simpatica – ha commentato Don Plichta – ringrazio Mons. Vescovo della sua presenza e vicinanza”.

Un momento di primo confronto, dopo il Sacramento della Cresima, con il nuovo Vescovo, il quale si è reso da subito disponibile per i più giovani.

Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui