Nessuna novità sul prossimo campionato, ma Chiusi è pronta

Chiusi si farà trovare pronta. Questa è la mentalità con cui la società biancorossa è pronta ad affrontare la stagione 2020-21, anche se non sa ancora con certezza a quale campionato prenderà parte. La certezza non c’è ma molto probabilmente San Giobbe prenderà parte al campionato di Dnb con un salto di qualità che permetterebbe alla squadra di affacciarsi in un altro basket rispetto a quello che ha fatto fino ad ora. La squadra infatti si prepara all’eventuale salto con un rinnovamento di roster e parte tecnica della dirigenza.

Le novità

Le news riguardante il mercato dei biancorossi parte dalla base della piramide, quindi dal nuovo direttore sportivo Giulio Iozzelli un grande nome del basket toscano e nazionale. Infatti Iozzelli ha lavorato per la sua città natale ovvero Pistoia anche nella massima serie. Il nuovo Ds ha puntato subito a confermare le ambizioni di una società pronta a puntare al massimo a cui può ambire. Le scelte dell’ex Pistoia partono infatti dalla panchina dove il posto di capo allenatore è stato assegnato a Giovanni Bassi. Pistoiese di nascita Bassi si porta dietro un grande bagaglio d’esperienza sia come giocatore che come allenatore. Nel primo caso lo ricordiamo come un ottimo giocatore arrivato a calcare anche i parquet della massima serie. Mentre nel secondo caso lo ricordiamo nelle sue esperienze a Empoli e Palermo sempre in Dnb.

Il roster

Cambiamenti importanti sono avvenuti all’interno anche del roster di giocatori che prenderà parte alla prossima stagione in maglia Chiusi. La più importante è sicuramente la firma di Francesco Fratto. Classe ’91 nato a Cecina Fratto è un ala grande che si è fatto valere in tutte le sue esperienze. La sua carriera si alterna tra Cecina e Piombino con una parentesi a Omegna e una a Fabriano dove ha giocato l’ultima stagione. Importanti anche le riconferme di due protagonisti dell’ultima stagione: Martino Criconia e Andrea Lombardo. Il primo rappresenta l’emblema del rapporto con Venezia, città da dove viene la classe guardia classe 1998 e dove ha fatto tutta la trafila delle giovanili. Il secondo invece un’ala piccola originari di Nettuno che con i suoi 13 punti a partita è uno dei trascinatori della formazione biancorossa. Dunque aspettando una risposta dalla Fip sembra che Chiusi sia pronta a conquistarsi un posto nel basket che conta.

21 nato a Siena, studente di Scienze della comunicazione, grande appassionato di Basket e innamorato della mia città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui