A Buti si spera: il maltempo minaccia il primo Palio della stagione, ma le notizie di oggi sono positive

A Buti domina l’incertezza del tempo, le notizie fresche di questa mattina confortano però. Gli appuntamenti della settimana del Palio, la messa e le previsite, sono ormai alle spalle ed oggi è già giorno di vigilia. Sarà necessario seguire gli aggiornamenti ora per ora in vista di domani.

Il percorso già pronto ed iniziato a montare nelle settimane passate prevede da tradizione che la terra sia stesa dalle prime ore della mattina del giorno del Palio. Nella antica tradizione butese, erano poi i cavallai che raggiungevano la pieve principale per la messa di Sant’Antonio a battere e ribattere la terra con il loro passaggio.

Nel tempo, poi, Buti si è dotata di una squadra “tecnica” che insieme al Seggio di Sant’Antonio provvede alla sistemazione della pista. La ripartenza della vera e completa stagione dei Palii parte da qui, da sempre.

Per questo è importante che Buti corra il suo Palio. Prima di tutto per questo piccolo paese, pieno di passione, che ancora vive la sua piazza con goliardia e divertimento e trasporto incredibile, poi per tutto il circuito che coinvolge il mondo della provincia.

Perché nonostante questa sia una corsa a sella, anche qui le ingerenze e le implicazioni su tutto il mondo del Palio sono molte e coinvolgono tutte le piazze principali. I cambiamenti di monta delle ultime settimane hanno ancora di più rafforzato questo legame che dal Monte Serra si snoda fino a quello che sarà l’ultimo Palio di questo 2022, quello ordinario di Castel del Piano.

Buon lavoro al Seggio di Sant’Antonio con la speranza che domani, a Buti, sia Palio.

(Foto di Associazione fotografica La Torre)

Nata sotto il segno dei pesci. Narratrice di storie di polvere e provincia e uomini di cavalli. "L'aria del paradiso è quella che soffia tra le orecchie di un cavallo" ( proverbio arabo)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui