Anche a Siena, per un’intera settimana, vincera’ la solidarietà. 35 farmacie della città del Palio e della provincia faranno parte di quelle 5.000 che aderiscono in tutta Italia. Si potranno donare uno o più medicinali da banco che saranno consegnati a 1.800 realtà assistenziali.

Di tutto questo si è parlato nell’appuntamento settimanale di “Il cielo di Siena in una stanza” la trasmissione che, su Gazzetta di Siena, racconta le storie significative che rendono ancora più bella la nostra città.

Ospiti di Giuseppe Saponaro, Ilaria Erranti delegata provinciale Banco farmaceutico, Silvia Comodo responsabile della casa famiglia “San Michele a Strada ” di San Gimignano, Benedetta Berti titolare della farmacia di Castellina in Chianti, Ignazio Martellucci capo scout coordinatore giovani della provincia e Mauro Maccari volontariato storico del banco nonché stretto collaboratore di ilaria Erranti. I protagonisti hanno raccontato cosa avverrà da domani e il senso di un evento che arricchisce tutti: anche chi dona.

La Raccolta dura una settimana per consentire di aiutare il maggior numero possibile di famiglie e persone indigenti. Nel 2021, 600.000 persone non hanno potuto acquistare medicinali per ragioni economiche. Il loro numero, rispetto al 2020, è cresciuto del 37% (+163.000 persone) a causa della crisi economica provocata dalla pandemia 

Siena e provincia, la Raccolta si svolgerà da martedì 8 a lunedì 14. I volontari di Banco Farmaceutico saranno presenti il sabato e dove possibile anche in altri giorni. I farmaci raccolti sosterranno 10 realtà del territorio che si prendono cura dei bisognosi. Durante l’edizione del 2021, sono state raccolte 4.386 confezioni di farmaci (pari a un valore di 34.602 euro) che hanno aiutato 1.576 ospiti di 11 enti. In Toscana, nel 2021, sono state raccolte 29.253 confezioni di farmaci in 296 farmacie, pari a un valore di 226.056 euro. I medicinali raccolti hanno contribuito a curare 322.978 persone aiutate da 110 realtà caritative del territorio regionale. 

Per vedere la trasmissione di ieri a seguire il link

Giornalista ed operatore della comunicazione nel pubblico impiego. Vive a Siena città che vede crescere i suoi figli. Adora il calcio anche se lo pratica più con la penna che con la palla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui