Nel mondo del Wine, Siena è competitiva se offre prestigiose location, si vuole togliere il Pellegrinaio e Torino mette a disposizione il Teatro Regio

Siena vorrebbe togliere il Pellegrinaio a Wine & Siena, Torino mette a disposizione addirittura il Teatro Regio per la “Prima dell’Alta Langa”. Ormai è questo che il mondo del Wine cerca: il connubio tra vini e location, ma devono essere entrambi di prestigio.

“Il Regio è uno dei templi della cultura italiana, con cui il Consorzio Alta Langa ha stretto una partnership dalla scorsa estate. Luogo con un design unico al mondo per la sua eleganza e maestosità, rispecchia ciò che desideriamo per la nostra denominazione. Un profilo e uno stile altissimi, un’eccellenza con una grande storia, di cui essere orgogliosi”. E’ questo il commento della presidente del Consorzio Alta Langa Mariacristina Castelletta.

Eleganza, maestosità, eccellenza sono le parole che ricorrono più di frequente nelle presentazioni. E le uniche caratteristiche richieste per manifestazioni di questo tipo e di questo livello. E a Torino nessuno si è lamentato temendo che i fumi dell’alcool e le 1500 presenze mettessero a repentaglio i preziosi tendaggi e gli arredi storici. Un evento sold out molto prima dell’apertura, con ospiti provenienti da tutta Italia e dall’estero (Brasile, Polonia, Usa, Giappone, Francia, Portogallo, Principato di Monaco, Venezuela).

Siena è chiamata ad una decisione. Decisione che dovrà essere presa in breve tempo perchè per simili manifestazioni l’organizzazione parte con un anno di anticipo. Dovrà decidere se Siena vuole o no Wine & Siena stendendogli tappeti rossi. Perchè o si punta sempre più in alto o dobbiamo rassegnarci a non esserne più sede. La “cosetta alla buona” non è un’opzione prevista.

Anche perchè sembra tramontare l’ipotesi di poter utilizzare il sesto e settimo piano di Palazzo Squarcialupi. Per lo stesso periodo al sesto piano è già a calendario una mostra che si preannuncia di grande livello.

Susanna Guarino
Lascio agli altri la convinzione di essere i migliori, per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui