Anche l’azienda in viale Toselli da oggi non sarà più Whirlpool ma Beko Europe: un evento in contemporanea in tutti gli stabilimenti

Un evento in contemporanea in tutti gli stabilimenti per festeggiare il passaggio da Whirlpool a Beko Europe, effettivo dalla data di oggi. E’ quanto è stato previsto dalla nuova proprietà e per i 300 dipendenti senesi è la speranza della fine di un lungo periodo di insicurezze.

Beko Europe è il nuovo marchio, emanazione della joint venture a guida turca, con Arçelik che ha il 75 per cento della newco, mentre gli americani di Whirlpool conservano il 25%. Whirlpool continuerà a detenere il business relativo a KitchenAid. Beko invece è il marchio principale di Arçelik, che comprende tra gli altri Indesit, Grundig e Defy. Ma avrà anche i brand Hotpoint, Bauknecht, Privileg e Ignis. Con l’accordo sono passati alla multinazionale anche i nove stabilimenti italiani tra i quali quello senese.

Produrrà 24 milioni di elettrodomestici all’anno e avrà 20 mila dipendenti negli impianti in Italia, Romania, Polonia, Regno Unito, Stati Uniti, Messico Brasile, India, Cina, Slovacchia, Argentina, Colombia, Turchia. La nuova entità, quando sarà a pieno regime, realizzerà un fatturato combinato di oltre 6 miliardi di euro. Adesso la speranza è che gli stabilimenti italiani in crisi vengano rilanciati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui