Il cielo (di Siena) in una stanza: la rubrica di Giuseppe Saponaro

Oltre l’emergenza sanitaria. Oltre il distanziamento sociale. Siena prova a vivere, in pieno ma in modo alternativo, lo spirito natalizio. L’iniziativa, dell’Arcidiocesi di Siena – Colle Val d’Elsa – Montalcino, si chiama “Auguri di Natale con il cardinale”. La rima c’è e anche la bella idea alla base.

Un presepe casalingo

Entro il 15 dicembre, chi vorrà potrà inviare la foto del proprio presepe insieme ad una domanda sui personaggi che esso contiene all’indirizzo mail: ufficiocatechistico@arcidiocesi.siena.it

A 5 domande risponderà, in diretta, il cardinale mentre le immagini più belle saranno mandate in diretta tv e pubblicate su Facebook alla pagina @auguri in cattedrale. L’iniziativa è realizzata con il contributo del 8×1000. Le offerte, in favore della Caritas diocesana, saranno raccolte nelle parrocchie.

Coraggio dunque con la fantasia: mano a statuette e siate piuttosto attenti a ricostruire l’ambiente in modo realistico. Attenzione ai Magi: potranno apparire solo nel giorno dell’Epifania!

Altra iniziativa interessante è quella di una nota gioielleria del centro storico. Si chiama “Un bacio sotto al vischio”. Chi vorrà, potrà rinnovare il più gratuito, semplice e romantico gesto: un bacio che è autentica tradizione di San Silvestro. Una promessa d’amore ben augurante sotto i famosi ramoscelli: il tutto in via Calzoleria n. 32/34. Anche in questo caso, non dimenticate la foto ricordo: il 2020 pandemico va dimenticato (speriamo) molto presto ma certi momenti meritano di essere vissuti e immortalati.

vischio in via Calzoleria - immagine tratta da facebbok
Vischio in via Calzoleria (immagine tratta da Facebook)

Per non dimenticare anche un anno difficile come questo. Magie del Natale. A Siena si può.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui