I corsi sono organizzati con il Cus e in sinergia con il centro anti violenza di Siena Donna Chiama Donna

Stanno per partire due nuovi corsi gratuiti di autodifesa rivolti alle donne che risiedono, lavorano o studiano a Siena. Le lezioni, organizzate in collaborazione con l’Asd Cus Siena e in sinergia con il centro anti violenza dell’Associazione Donna chiama Donna, offriranno alle partecipanti gli strumenti necessari per accrescere l’autostima e reagire di fronte a situazioni di violenza.

“I casi di violenza come racconta la cronaca non si sono mai arrestati quindi – ha detto l’assessore alle Pari Opportunità Clio Biondi Santi – come amministrazione dobbiamo continuare a sponsorizzare queste iniziative, che non devono essere solo un semplice spot perché l’azione di prevenzione deve avvenire a 360°. Pertanto – ha aggiunto – questo progetto è solo una parte del percorso che deve essere fatto contro la violenza di genere. Ripartiremo quindi anche con dei corsi nelle scuole perché il contrasto deve partire dalle nuove generazioni, dai nuovi cittadini del domani.”

L’iniziativa presentata oggi servirà alle donne non solo per imparare a difendersi ma, allo stesso tempo, ci sarà anche un supporto psicologico, grazie alla partecipazione dell’Associazione Donna Chiama Donna: “I corsi forniranno strumenti importanti – ha detto Claudia Bini avvocato del Centro anti violenza Donna Chiama Donna – per riconoscere il pericolo e, indirettamente, a costruire una rete di socialità tra pari perché uno tra i problemi in cui si ritrovano le donne vittime – ha spiegato – è la condizione di isolamento in cui riversano”.

Le lezioni infatti saranno strutturate in modo da offrire alle frequentanti nozioni e strumenti per far accrescere l’autostima (consapevolezza fisica, psicologica e giuridica) oltre alla capacità di reazione, pur senza istigare alla violenza. Vengono realizzati da istruttori Cus esperti del Metodo Globale di Autodifesa, metodo che utilizza specifiche tecniche di difesa, acquisite da varie discipline delle ari marziali. Insieme a loro saranno presenti anche figure come psicologi e giuristi. I corsi si terranno presso il Palajudo del CUS in Via Aldo Moro 1 e saranno due: uno di primo livello e l’altro di secondo livello per un totale di 45 ore. E’ possibile ricevere maggiori informazioni ed iscriversi ai corsi fino al 31 ottobre telefonando al numero 3347781450 oppure scrivendo una mail al gianna@cussiena.it.

Le interviste all’avvocato di Donna Chiama Donna Claudia Bini, all’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Siena Clio Biondi Santi e a Federico Muzzi, dirigente della sez. Judo del CUS Siena.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui