Si stanno formando due blocchi: uno che fa riferimento a Tittia e l’altro a Scompiglio e Gingillo

Con la chiusura delle iscrizioni e il calendario delle previsite, i senesi si stanno gradualmente spostando dagli ombrelloni verso il tufo di Piazza del Campo. Nei giorni scorsi abbiamo ipotizzato un lotto di cavalli senza le “punte” (Violenta da Clodia, Remorex, Tale e Quale) che potrebbe in qualche modo già bloccare le scelte dei capitani, fermo restando qualche alternativa e ilf atto che in qualsiasi lotto ci siano primo e ultimo cavallo.

L’impressione è che in qualche modo, in maniera più o meno inconsapevole, si stiano creando due blocchi: quello che fa riferimento a Giovanni Atzeni detto Tittia, re incontrastato o quasi e quello che fa riferimento a Jonatan Bartoletti detto Scompiglio e a Giuseppe Zedde detto Gingillo. Da notare che ci sono alcune Contrade (Bruco, ma anche Drago e Giraffa) che potrebbero tranquillamente montare uno dei fantini dell’uno o dell’altro blocco. Vediamo quale potrebbe essere la situazione, a partire da quello che dicevamo pochi giorni fa.

Aquila

Detto di Tittia, c’è la possibilità che l’Aquila punti su Sebastiano Murtas detto Grandine. Come alternativa c’è Carlo Sanna detto Brigante. Ma se capitan Lorenzini (per lui potrebbe essere l’ultimo Palio da capitano) decidesse di svoltare e montare Scompiglio?

Bruco

Contrada che può vantare rapporti con tutti i fantini. Bartoletti, alla fine, potrebbe risultare la prima scelta, Gingillo l’alternativa. Altrimenti è pronto uno fra Enrico Bruschelli detto Bellocchio o Dino Pes detto Velluto. Tittia ha ottimi contatti, ma serve un incastro particolare…

Drago

Altra contrada aperta a tutti, ma che con un lotto teoricamente livellato partirà da Andrea Coghe detto Tempesta. Alternative? Tutti gli altri. In caso di cavallo ritenuto non competitivo potrebbe arrivare un esordiente.

Istrice

Tittia rimane il punto di riferimento. Qui l’alternativa potrebbe essere Carlo Sanna, ma anche in questo caso il capitano Testa potrebbe fare una telefonata a Scompiglio?

Oca

Il sogno è Tittia, come per altri, la realtà di chiama Brigante. Con Sebastiano Murtas pronto a fare alternativa gradita, se Sanna andasse nell’Aquila. Più sullo sfondo Elias Mannucci detto Turbine.

Pantera

Contrada apertissima al rientro di Giosuè Carboni detto Carburo, Scompiglio è più complicato, così come un ritorno di Bellocchio. Dino Pes, che ha già corso qualche anno fa in Stalloreggi, invece potrebbe essere gradito.

Torre

Si ricomincia con Gingillo, si spera anche in Scompiglio, poi si pensa a Carburo, Bellocchio o Dino Pes. Molto dipende anche dalle scelte della rivale Oca.

Tartuca

Elias Mannucci potrebbe vestire il giubbetto di Castelvecchio, Murtas la prima alternativa, fermo restando la vicinanza a Tittia. Più lontano Carburo.

Chiocciola

Che Scompiglio e Gingillo siano fantini di riferimento non lo scopriamo oggi. Dino Pes potrebbe costituire la scelta finale, Bellocchio possibile alternativa.

Giraffa

Come abbiamo detto la Giraffa appare aperta a tutti i fantini, ma quello di partenza rimane Federico Guglielmi detto Tamurè. Sarebbe il terzo Palio in Provenzano. Alternativa: o un big di cui sopra o un esordiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui