Da domani aperto il portale di prenotazione vaccini con codice per alcune categorie, le altre saranno contattate telefonicamente entro quindici giorni

Gli aggiornamenti riguardo la campagna vaccinale in Toscana informano i cittadini che al 4 marzo sono state vaccinate 36.335 persone appartenenti alla categoria degli estremamente vulnerabili.

In vista della prosecuzione delle somministrazioni, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani ha comunicato che le persone con le seguenti patologie non dovranno prenotarsi attraverso il portale regionale poiché verranno chiamate direttamente da Asl, Azienda ospedaliero-universitaria o centri di riferimento specialistico che le hanno in cura e che li conoscono meglio:

  • Patologia oncologica
  • Malattie autoimmuni- immunodeficienze primitive,
  • Malattie neurologiche
  • Trapianto di organo solido e di cellule staminali emopoietiche
  • Diabete e altre endocrinopatie severe (quale morbo di Addison)
  • HIV
  • Malattie respiratorie
  • Malattie cardiocircolatorie

Suddette persone verranno, quindi, contattate telefonicamente entro 15 giorni per la data di prenotazione della vaccinazione.

Invece, le persone che rientrano nelle seguenti patologie potranno prenotarsi a partire da domani, 7 aprile, sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it:

  • Malattie respiratorie
  • Malattie cardiocircolatorie
  • Fibrosi cistica
  • Insufficienza renale
  • Malattia epatica
  • Malattia Cerebrovascolari
  • Emoglobinopatie
  • Sindrome di Down
  • Grave obesità
  • Pluripatologie
  • Disabili Gravi

Tali soggetti hanno già da questa sera ricevuto direttamente il codice di prenotazione composto da 8 cifre che dà loro la possibilità di prenotarsi direttamente.

Con il nuovo metodo adottato dalla Regione Toscana ciascuno dei soggetti sopracitati riceverà il proprio appuntamento. Non si tratterà perciò di un click day.

Le agende saranno aperte per le giornate dal 9 all’11 aprile e dal 23 aprile al 9 maggio.

È possibile trovare le patologie nel dettaglio a questo link.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui