Nell’aula magna dell’Ateneo verranno lette trentaquattro poesie in oltre venti lingue diverse

Dopo due anni di assenza a causa della pandemia, all’Università per Stranieri di Siena domani torna la “Notte della Poesia”. Sarà la dodicesima edizione di un evento che è nato da un’idea del professor Maurizio Spagnesi. Dalle 21 fino a mezzanotte si riuniranno nell’Aula Magna dell’Ateneo gli studenti stranieri e italiani, i professori e le professoresse, fino al rettore Tomaso Montanari, per una serata fatta di poesia e musica. Questa mattina è stato lo stesso Spagnesi a presentare l’evento.

“Avremo trentaquattro poesie di venti lingue diverse – spiega Spagnesi -. Ogni persona leggerà nella sua lingua originale. Avremo anche degli spazi musicali che saranno eseguiti da musicisti del conservatorio di Siena, sarà una serata bella ed emozionante. Avremo anche la diretta streaming, ma l’aula sarà affollata, agli studenti e alla città piace molto questo incontro. Il tema sarà la pace, avremo poesie ucraine e russe, ma avremo anche altri argomenti”.

“Quest’anno questa serata cade in un momento in cui abbiamo bisogno della poesia – spiega il rettore Montanari, collegato in streaming durante la presentazione -. Le persone per crescere necessitano della poesia. Parleremo di pace e guerra, abbiamo bisogno di rifare il mondo“.

Il comitato organizzatore, diretto proprio da Spagnesi, è composto da Martina Bellinzona, Cecilia Valenti, Francesca Branciari, Francesca Corona, Jacopo Tinti, Christian Di Nunno e Alex Nightingale. Per assistere all’evento non occorre prenotare, l’ingresso è libero; a tutti, lettori e spettatori, è richiesto di indossare la mascherina. E’ possibile seguire la Notte della Poesia anche in streaming, collegandosi all’indirizzo: live.unistrasi.it

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui