A chiederlo sono Lorenzo Rosso, Dirigente Nazionale di Fratelli d’Italia e presidente del Circolo “Almirante” di Siena e Massimiliano Mari, responsabile organizzativo dello stesso Circolo di FDI

Dopo il polverone sollevato con il commento dello stesso Rettore dell’UNIstrasi al twitter del presidente Mattarella, FDI di Siena ha chiesto le dimissioni del Rettore attivandosi per una raccolta firme.

Il testo della petizione popolare, che potrà essere sottoscritta nella sede del Circolo in Viale Curtatone 6 e nei gazebo in centro città, recita: “viste le ultime uscite pubbliche del Rettore per l’Università degli Stranieri di Siena professor Tommaso Montanari; vista la sua praticamente quotidiana presenza sulle televisioni nazionali a parlare di politica e di attualità; vista l’ultima desolante polemica con la Presidenza della Repubblica e con la corretta risposta del portavoce della Presidenza del Quirinale;viste le precedenti gravi affermazioni del Montanari che definisce il Giorno del Ricordo per i Martiri delle Foibe “una falsificazione”, parole oggetto anche di Interrogazioni Parlamentari; ritenuto che la presenza assidua e costante di Montanari e le sue infelici uscite non giovino all’immagine dell’Università per Stranieri di Siena e nel complesso all’immagine della città; i sottoscritti cittadini chiedono che Tommaso Montanari si dimetta dalla carica di Rettore dell’UNIstrasi dedicandosi così alla sua passione politica di parte, ponendo fine così al contempo ogni azione lesiva dell’immagine della città di Siena e delle sue prestigiose Istituzioni.”

Il giornalismo è una professione che non si sceglie, è lui che sceglie te. Ho sempre creduto che il valore di un vero professionista sta nel fatto di mettersi completamente a servizio del "racconto", stare un passo indietro piuttosto che sentirsi gli attori di ciò che scriviamo. Noi siamo solo il tramite per far arrivare il "racconto". Per questo prendo in prestito le parole di Joseph Pulitzer per ricordare la raccomandazione più importante: "Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce."

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui