Il segretario provinciale Andrea Valenti invita a scendere in Piazza mercoledì per avere chiarezza su Biotecnopolo e Hub Antipandemico

Il Partito Democratico esce dal proprio recente immobilismo e invita a scendere in Piazza mercoledì 29 novembre per avere chiarezza su Biotecnopolo e Hub Antipandemico.

Da tempo – dice una nota inviata dal segretario provinciale – come Partito Democratico stiamo portando l’attenzione sul futuro del Biotecnopolo e dell’hub anti pandemico. Sul tema avvertiamo un silenzio che, anche a seguito di interrogazioni comunali, regionali, nazionali alle quali la destra che governa Siena e l’ Italia continua a non dare risposte concrete, sta diventando assordante.

“E’ il momento di scendere in piazza e chiedere con forza chiarezza sul futuro del Biotecnopolo”. Valenti assicura che lo farà mercoledì 29 novembre in Piazza del Duomo a Siena, alle ore 18:00.

“Invitiamo ad essere con noi – è l’appello conclusivo – non solo la comunità democratica, ma tutte le forze civili, le forze politiche democratiche, il volontariato, le istituzioni, le autorità , il mondo della sanità e della ricerca. Soprattutto le cittadine e i cittadini da tutta la provincia. Il tema del Biotecnopolo non riguarda solo la città di Siena, riguarda il territorio, la Regione Toscana, l’Italia intera. Non permetteremo che questo volano di sviluppo economico, sanitario e sociale, che questo punto di difesa della salute pubblica locale che fortemente abbiamo voluto, resti lettera morta per l’inedia e i giochetti di potere della destra. Mercoledì saremo in piazza, ma non è che l’inizio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui