La Mens Sana sconfitta a Pisa, play-off sfumati

Cus Pisa- Named Mens Sana 79-75 (19-18; 33-37; 56-53)

Cus Pisa: Fiorindi, Giovani, Italiano, Mangoni, Lasala, Lazzeri, Lazzeri, Siena, Giannelli, Mariotti, Benini, Quarta Coach: Angiolini

Named Mens Sana: Manetti 5, Chiti 2, Iozzi 8, Sabia 21, Monacelli 8, Pannini 10, Gelli 7, Collet 2, Monnecchi 5, Milano 4, Santini, Sprugnoli 3 Coach: Binella

Primo Quarto

La partita inizia con un Cus subito aggressivo grazie alla tripla di Fiorindi, a cui però risponde Sabia da sotto. Pisa da tre dimostra tutte le sue capacità, questa volta ci pensa Italiano. La Mens Sana prova a rimanere attaccata e ci riesce grazie ai suoi lunghi Sabia e Chiti che segnano e danno energia a rimbalzo. Il match si blocca per un minuto in cui nessuno segna a causa di alcune palle perse, ma ci pensa ancora Sabia a sbloccare la situazione. Stessa situazione la vivono i padroni di casa che grazie al cecchino Italiano riesce a rimettere in carreggiata i gialloblu. Oggi sembra girare tutto bene per i senesi che ancora una volta trovano i tre punti grazie a Pannini a cui risponde Benini in penetrazione. Il Cus Pisa inizia a girare la palla in attacco e grazie ad un ottimo Benini torna in carreggiata portandosi sul -2. Sul finire del quarto ancora una volta Italiano dimostra le sue capacità balistiche segnando ancora da tre punti.

Secondo Quarto

Il quarto si apre subito con una magia di Pannini dai tre punti che riporta in vantaggio i biancoverdi, ma come al solito Benini risponde segnando due punti. Dopo pochi minuti i due attacchi si impallano ed il punteggio si ferma fino a quando Gelli non segna rimettendo a pari punti i biancoverdi. Le due compagini vanno di pari passo ed a ogni canestro dei casalinghi rispondono i biancoverdi soprattutto grazie ad un Gelli molto preciso al tiro. Negli ultimi minuti la Mens Sana si sblocca e grazie a Gelli e Sabia i senesi si portano avanti di due nel punteggio. Ancora una volta a 3 minuti dal termine Sprugnoli per l’ennesima volta pesca Chiti da solo in contropiede che sigla il +4. Pisa si riporta sotto grazie ad un’ottima azione conclusa con la tripla di Fiorindi, ma ancora una volta è Sabia che reagisce per la Mens Sana. Non passano nemmeno 20 secondi e Sprugnoli pesca un altro capolavoro e trova Sabia che appoggia altri due punti lasciando la Mens Sana avanti all’intervallo.

Terzo Quarto

La ripresa inizia con Lazzeri che segna subito da tre, canestro a cui risponde però Monacelli. Dopo pochi istanti ancora una volta segna da tre Pisa grazie a Siena che non trema. Il CUS alza il livello difensivo e l’attacco mensanino non ingrana, al contrario di quello pisano che grazie a Italiano trova nuovamente i 3 punti. A sbloccare il punteggio per i biancoverdi è ancora una volta Sabia che strappa il rimbalzo offensivo e segna. Come nel primo tempo le squadre si rispondo colpo su colpo senza pietà, parziale su parziale. A 3 minuti dal termine Pisa alza il ritmo e si porta sul +6 grazie ancora a Benini, a cui però risponde Sprugnoli da tre punti. La Mens Sana però è dura a morire e prima con Milano, poi con Monnecchi riaccorcia a -1. Ad un minuto dal termine Benini segna un canestro più che dubbio, frutto di un arbitraggio pessimo fino a qui. Ci pensa però Manetti da tre punti a rimettere la Mens Sana a -1.

Quarto Quarto

La Mens Sana continua a macinare punti, questa volta con Iozzi; ma stessa cosa fa Pisa con Quarta. Ancora una volta i biancoverdi non ci stanno a rimanere sotto e Monnecchi serve un ottimo pallone per Iozzi che segna e subisce il fallo. La partita si blocca per qualche minuto poichè le squadre iniziano ad accusare la stanchezza. Pisa sblocca il periodo buio dei due attacchi e trova ancora la via del canestro; stessa cosa però fa Sprugnoli da tre che porta avanti i biancoverdi. Pisa si sblocca e in un amen va sul +3 prima con Italiano poi con Lazzeri, per la Mens Sana risponde Monacelli. I gialloblu provano a dare lo stacco decisivo e si portano a +6 con Benini che suona la carica. Ad accorciare le distanze per i biancoverdi ci pensa Monacelli che da tre riporta la Mens Sana ad un possesso di distanza. Sul finale di gara ad un minuto dal termine i biancoverdi si spengono e Pisa ne approfitta provando a dare l’allungo decisivo con Fiorindi ma Monacelli ancora una volta segna una grande tripla. Nell’ultima azione ci pensa Lazzeri che con una buona spaziatura trova la palla giusta e segna la tripla del +5 che di fatto chiude il match.

21 nato a Siena, studente di Scienze della comunicazione, grande appassionato di Basket e innamorato della mia città.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui