Umana san Giobbe chiusi

Il coach dell’Umana San Giobbe Giovanni Bassi: “Complicato ma lotteremo fino in fondo”

Umana San Giobbe rimonta ma esce sconfitta nel finale a Vigevano. Il punto a punto dopo il rientro dei Bulls è deciso da una tripla di Wideman e dai liberi di Smith che spengono le velleità dei biancorossi e consegnano una preziosa vittoria alla Elachem. A parlare a margine della partita il capo allenatore dei toscani, Giovanni Bassi.

“Complimenti a Vigevano per questa importantissima vittoria. Abbiamo combattuto, ma lo facciamo sempre e anche nelle sconfitte siamo bravi a rimanere attaccati. Ovvio che questa è una sconfitta pesantissima per noi perché sostanzialmente ci taglia fuori da ogni discorso, però anche oggi i ragazzi ci hanno provato, hanno combattuto, abbiamo anche vinto a rimbalzo. Però, tirando tutto il campionato con queste percentuali, è molto difficile. Quando ci siamo riattaccati abbiamo avuto un paio di opportunità per andare con la testa avanti e mettere ulteriore pressione a Vigevano; non siamo mai riusciti a fare la giocata decisiva che invece è stata fatta dai nostri avversari con eccellente qualità”.

Perché dice che è sostanzialmente finita? 

“Siamo a meno sei ma è come se fossimo meno otto da Orzinuovi. Oggettivamente, avendo vinto cinque partite in tutto il campionato, pensare di fare filetto è complicato. Ci proveremo fino in fondo, abbiamo una settimana di stop per la convocazione di Gaddefors nella nazionale svedese, proveremo a resettarci e a combattere come fatto dal primo giorno”.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui