Continua il momento positivo in termini di presenze nelle strutture ricettive della provincia di Siena

Lo riconferma la rilevazione sulla disponibilità delle strutture ricettive presenti nei diversi portali online condotta dal Centro Studi Turistici di Firenze per Confesercenti Toscana: se il movimento più intenso nel secondo weekend di luglio è atteso nelle località costiere della regione (occupazione posti letto al 91 per cento), valori sopra la media regionale (86 per cento) si rilevano anche nel Chianti e in Valdelsa (89 per cento). Valori prossimi anche per centri d’arte (85), Valdichiana (82) e Valdorcia (77).

Il tema delle presenze turistiche e della ricaduta dei flussi anche sugli altri settori e la vita dei centri abitati sarà al centro di Aperidee, l’iniziativa di Confesercenti in programma mercoledì 12 luglio a Siena (ore 118, bar Alla Speranza): Vetrine interrotte – Negozi e centri (dis)abitati”  è il titolo dell’evento durante il quale sono previste le testimonianze di Vanna Giunti  Assessore al Turismo, Commercio e Attività Produttive, Sito UNESCO, Rapporti con l’Università del Comune di Siena; Carlo Francini, Site manager centro storico patrimonio Unesco del Comune di Firenze; Francesca Saglimbeni, esercente del centro di Siena (Erboristeria Armonia); Cristina Capineri Direttore Dispoc Università di Siena e Alessandro Romano, ricercatore dell’Università di Pisa; Santino Cannamela, Presidente Confesercenti Città di Firenze.

In parallelo, La Speranza preparerà assaggi della propria offerta enogastronomica in versione aperitivo. L’ingresso al pubblico sarà libero, fino ad esaurimento posti.

Tipologia turistica% occ. al 6/7/2023
Città/centri d’arte85%
Località rurali e di collina83%
Località costiere91%
Località di montagna77%
Località termali75%
Area regionale% occ. al 6/7/2023Area regionale% occ. al 6/7/2023
Chianti89%Versilia91%
Val d’Orcia77%Costa della Maremma93%
Val di Chiana82%Costa degli Etruschi93%
Valdelsa89%Isola d’Elba96%
Mugello92%Lunigiana78%
Garfagnana85%Valdarno85%
Costa Apuana91%  

I dati dell’indagine sono stati ottenuti attraverso l’analisi della disponibilità di camere e altre sistemazioni sui portali delle Online Travel Agency. Il monitoraggio del Centro Studi Turistici di Firenze ha rilevato la saturazione dell’offerta ricettiva regionale disponibile per il secondo week end di luglio, cioè dal 7 al 9 luglio 2023.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui