Nella splendida cornice del Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata, otto concerti in programma al tramonto dal 7 luglio al 25 agosto 2020

È di nuovo estate e, come da diversi anni a questa parte, torna l’appuntamento con Serate Musicali all’Anfiteatro, in programma nel suggestivo Parco Sculture del Chianti, a Pievasciata. Una cornice d’impatto, quella del Parco, che ospita una mostra permanente d’arte contemporanea perfettamente integrata in un bosco di querce e lecci; l’atmosfera viene resa ancora più speciale dalla luce del sole che tramonta dietro le quinte di marmo.

A fare da filo conduttore dei vari concerti in programma dal 7 luglio al 25 agosto è la musica etnica/folk tradizionale italiana e dal Mondo. Una rassegna musicale che negli anni si è imposta all’attenzione di un vasto pubblico per la particolarità della location e la qualità delle proposte: tra i protagonisti, infatti, voci affermate e giovani talenti del panorama musicale toscano ed italiano affiancati da ospiti internazionali.

Si comincia con Brasserie, un’esibizione unica ed entusiasmante, con protagonista una band che cattura il pubblico con le sue musiche dai Balcani e dalle tradizioni zingare ed ebraiche, ma anche da New Orleans, Lagos e dalla Grande Mela. Seguiranno, poi, il 14 luglio Sisters and Brothers Gospel Choir Ensemble, il 21 luglio TuscanyFOLKJazz, musica tradizionale toscana e Flanella for folk, il 28 luglio, per la prima volta sul palco delle Serate Musicali all’Anfiteatro con un repertorio di musica country.

Ad Agosto, è il turno di Radici, sabato 04, con canzoni napoletane e siciliane, poi di Bega e gena (11 agosto), per un viaggio tra Piemonte e Toscana; gli appuntamenti continuano con Corde Maris (18 agosto), che porterà il pubblico in giro per il Mediterraneo alla scoperta delle musiche tradizionali di Portogallo, Grecia, Sardegna e Corsica, Medio oriente (con composizioni Iddish originali) e, infine, con Willos e la musica folk irlandese (25 agosto).

L’evento è organizzato interamente all’esterno rispettando così il distanziamento necessario imposto dalle norme di sicurezza; non è necessaria la prenotazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui