Giovedì 8 febbraio prologo per la 23esima edizione di incontri tra cuochi di Confesercenti

Sarà l’anteprima della serie di incontri tra cuochi del 2024. E come in ogni incontro di Girogustando da 23 anni a questa parte, proporrà al pubblico qualcosa di inedito e innovativo nonostante i protagonisti si conoscano da più di 30 anni. 

Giovedì 8 febbraio la rassegna di gemellaggi gastronomici dà al via al suo 2024 nel cuore di Siena, la città dov’è nata: alla Grotta di Santa Caterina, il regno di Pierino “Bagoga” Fagnani che pochi mesi fa ha raggiunto il mezzo secolo d’attività. Nella sua cucina per l’occasione ci sarà anche Nicola di Bello, titolare e cuoco de La Perla del Golfo di Follonica: “in tre decenni le strade professionali mie e di Pierino si sono incrociate più volte – racconta – ci siamo confrontati in manifestazioni come il Festival della cucina delle regioni o quello del Radicchio rosso, e soprattutto eravamo insieme in una indimenticabile tournée in Giappone, nei primi anni Duemila. Due anni fa il mio percorso ha incontrato una nuova svolta a Follonica, località cara a molti senesi oltre che a me, che qui ho fatto i primi anni di gavetta lontano dalla mia Puglia. L’otto febbraio torneremo ad incontrarci, e sarà un’altra bella esperienza”. Bella e anche inedita, benché dal sapore antico.

Se per la Perla del Golfo sarà naturale proporre “amatriciana di mare con salicornia e pachino” o “Gamberoni gratinati lardellati e misticanze”, l’anteprima Girogustando per la Grotta di Santa Caterina sarà una nuova occasione di sfida: “per una sera usciremo dalla nostra tradizione, e dal consueto menu – anticipa Francesco Fagnani, figlio di Bagoga – accoglieremo il pesce del golfo con quello abitualmente considerato di ‘terra”. “Pici al ragù di baccalà” e “Baccalà alla livornese” saranno infatti i loro piatti forti nel menu a 4 mani, con un abbinamento di vini selezionato di conseguenza: “accosteremo al baccalà due Rossi di Montalcino, di nostra produzione – aggiunge Fagnani – alternati al Cacciagrande, un Vermentino che abbiamo solitamente in carta e che merita di essere valorizzato”. I sommelier Fisar  cureranno il servizio ai tavoli come d’abitudine nelle serate di Girogustando, che con questo evento di mezzo inverno proporrà dunque al pubblico un assaggio del programma di incontri tra cuochi che sarà allestito tra la primavera e l’autunno.

Ideato da Confesercenti Siena, anche in questa anteprima Girogustando  godrà del patrocinio del i Comune di Siena e il contributo delle  Camera di Commercio Siena Arezzo, Unioncamere Toscana e Regione Toscana attraverso il progetto Vetrina Toscana. Menu completo, dettagli e prenotazioni su www.girogustando.tv.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui