Biancoverdi irriconoscibili perdono con il fanalino di coda

Galli- Mens Sana 60-55 Parziali ( 8-14; 18-29; 39-40; 60-55)

Named Mens Sana: Monnecchi , Pannini (c) , Iozzi 5, Sprugnoli 7, Benincasa 4, Manetti , Chiti 9, Milano n.e , Sabia 21 , Collet 5, Malentacchi , Gelli3, Coach: Binella

A. Dil. C. S. Alberto Galli: Balestri , Corsi 5, Xhafaj n.e, Baglioni 9, Lici 10, Merico , Falcioni 2, Lucacci n.e , Iacomoni , Pelucchini 8, Baldi(c)20, Coradeschi 6 Coach: Baggiani

Primo Quarto

Inizia con due brutti tiri una partita fondamentale per la stagione della Mens Sana che vincendo si potrebbe ritrovare automaticamente tra le prime 3. A sbloccare il match ci pensa Sabia con due tiri liberi, ma le squadre iniziano molto contratte con palle perse e falli da entrambi i lati. La partita è tutt’altro che emozionante, ma nonostante questo la Mens Sana la fa da padrone in area grazie a Sabia, autore dei primi 6 punti del match. Galli sembra non essere scesa in campo nella prima metà del quarto perdendo continuamente palla; fortunatamente Sabia ed i biancoverdi non sono della stessa indole e sigla il +8 per gli ospiti. Terranova riesce a trovare i primi punti della gara grazie al bonus esaurito dai biancoverdi quando ancora mancano 4 minuti alla fine, in lunetta va Giorgi che fa 1 su 2. A 3 minuti dalla fine segna ancora Chiti, buon auspicio per i lunghi mensanini che sfruttano bene i vantaggi fisici nei confronti degli avversari i quali rispondono con Baglioni segnando 4 punti a fila. Ad un minuto dalla fine Gelli compie un bellissimo anticipo difensivo anche se a questo consegue una caduta che lo costringe ad uscire. Ci pensa Pelucchini a rimettere in carreggiata Galli con un tripla che vuol dire -4. Sul finire del quarto Chiti non ci sta e segna subendo il fallo riportando la Mens Sana a +6.

Secondo Quarto

Il secondo quarto inizia allo stesso modo, ovvero con il canestro del lungo biancoverde, in questo caso Chiti. La partita rimane ancora sulle percentuali basse da fuori area e Terranova trova il -3 trovando il ritmo partita. I padroni di casa decidono di chiudersi a zona viste le bassi percentuali dei biancoverdi ma la Mens Sana torna da Sabia e ritrova 2 punti importantissimi. La partita resta contratta causa numerosi falli ma ci pensa Gelli che dopo un rimbalzo di Sprugnoli riesce a segnare la prima tripla biancoverde. Ancora una volta la Mens Sana prova a dare lo stacco e su un grande assist di Benincasa ci pensa Sabia a segnare e subire il fallo siglando il +9. La Mens Sana stringe le maglie in difesa e complica la vita a Terranova che non riesce a reagire sprofondando a -11. Una chiamata contro Sabia per 3 secondi e una penetrazione di Coradeschi riporta Galli a -9. Ci pensano un fallo in attacco dei padroni di casa e due liberi di Benincasa a chiudere il primo tempo sul +11 per gli ospiti.

Terzo Quarto

La terza ripresa parte con gli attacchi molto contratti e confusi così come lo erano stati fino al secondo quarto, sblocca la situazione Baldi in contropiede. Ancora Corsi resta la spina nel fianco della difesa biancoverde che in pochissimo tempo prende un 6-0 di parziale che riavvicina Galli. Sprugnoli non ci sta e suona la carica, prima con un arresto e tiro e poi attaccando e subendo fallo. Capitan Baldi vuole rimanere a galla e segna altri due punti derivati da un rimbalzo in attacco, successivamente sull’errore mensanino va in lunetta e sigla il -2. Qualche chiamata dubbia e poche idee in attacco rimettono Terranuova a -1 e la partita inizia ad essere sempre più tesa. La Mens Sana ancora in panne e Corsi dalla lunetta non perdona portando a Terranuova il primo vantaggio della partita. A due minuti dalla fine Galli tocca il +3 con un canestro di Pelucchini, ci pensa però il solito Sabia a recuperare lo svantaggio. Terranova sfrutta i fischi a favore ma in difesa non riesce a contenere un incredibile Sabia che ne segna 4 fila e riporta la Mens Sana avanti anche grazie a due buone giocate di Sprugnoli, decisivo in difesa.

Quarto Quarto

La Mens Sana inizia l’ultimo periodo avanti di una sola lunghezza, ma dopo un incredibile giocata a rimbalzo offensivo Collet va in lunetta e realizza 1/2 a cui risponde però Falcioni dalla media. Ancora una volta però è Gabriele Collet a sbloccare l’attacco mensanino con una penetrazione centrale, ma ancora una volta Galli risponde. I primi minuti dell’ultimo quarto sono tutti per Gabriele Collet che segna per la terza azione consecutiva e subisce il fallo riportando la Mens Sana avanti. Le due squadre si rispondo colpo su colpo ed ai due liberi di Baldi risponde Iozzi che segna e subisce il fallo. Galli paga la pressione difensiva esaurendo il bonus a metà tempo e la Mens Sana lo sfrutta andando in lunetta spesso e volentieri. Il finale si accende con una grande tripla di Sprugnoli che però in difesa compie fallo ai danni di Lici che riaccorcia le distanze. Pelucchini sfrutta il vantaggio fisico su Benincasa e segna il -1. Ancora una volta però Galli attacca bene e Coradeschi segna un canestro molto importante che riporta i padroni di casa avanti. A due minuti dalla fine Lici compie un’ingenuità e fa passi regalando alla Mens Sana che però non sfrutta l’occasione e perde la palla. A poco più di un minuto ci pensa Pelucchini a segnare il +3, ma Sabia non ci sta e segna il -1. A 30 secondi dalla fine gli arbitri fischiano un dubbio fallo in attacco a Iozzi e Terranova ha la possibilità di chiudere il match. Lici realizza un solo libero a disposizione dopo il fallo di Sprugnoli ma la Mens Sana butta via il possesso costringendo gli avversari alla lunetta. Baldi fa uno su due ma Sprugnoli forza il tiro sbagliando. Arriva dunque un’altra sconfitta per la Mens Sana che adesso è obbligata a vincere una delle ultime due gare rimaste.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui