Continua ad alimentarsi sui social la polemica sull’incontro che il candidato a sindaco Fabio Pacciani avrebbe avuto con una nota esponente di Forza Italia.

Che la cena si sia tenuta o meno tra il candidato del Terzo Polo Civico Pacciani e Anita Francesconi esponente di Forza Italia, almeno ufficialmente, non è dato da sapersi. Ma la polemica continua a montare.

Un nuovo messaggio, scritto sul suo profilo Facebook da Enrico Tucci recita “Excusatio non petita….“, come a significare che una giustificazione non richiesta determina di fatto l’ammissione della colpa. Riferimento, forse, a quanto riportato dalla stampa, Gazzetta di Siena compresa, dove gli esponenti di Forza Italia, con il coordinamento comunale e provinciale, non avrebbero gradito a quelle che sono state definite delle insinuazioni gratuite.

A rincarare la dose oggi, però, e sempre sui social, è anche Idee in Comune Siena che bolla il post di Tucci come pura invenzione. Ma c’è dell’altro, nel post si legge anche che l’unico ad aver creduto alla notizia sarebbe stato Michele Vittori, anima dell’associazione Tertium Datur che proprio con Pacciani si era invece incontrato, privatamente ed ufficiosamente.

In quell’occasione i chiarimenti arrivarono celermente da parte dello stesso Pacciani.

Un vero e proprio scontro innescato sulla pagina Facebbook di Idee in Comune, dove sono stati pubblicati anche screenshot delle chat private che, evidentemente, i rappresentanti dei vari parti e movimenti politici si stanno scambiando, con commenti al seguito, di quanto si sta muovendo in città.

La politica senese è sicuramente in fermento, ed è solamente all’inizio.

Il giornalismo è una professione che non si sceglie, è lui che sceglie te. Ho sempre creduto che il valore di un vero professionista sta nel fatto di mettersi completamente a servizio del "racconto", stare un passo indietro piuttosto che sentirsi gli attori di ciò che scriviamo. Noi siamo solo il tramite per far arrivare il "racconto". Per questo prendo in prestito le parole di Joseph Pulitzer per ricordare la raccomandazione più importante: "Presentalo brevemente così che possano leggerlo, chiaramente così che possano apprezzarlo, in maniera pittoresca che lo ricordino e soprattutto accuratamente, così che possano essere guidati dalla sua luce."

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui