La 27ª edizione del Terra di Siena International Film Festival si è conclusa il 30 settembre 2023 con un grande successo di pubblico e di critica

Quest’anno il festival ha posto un particolare accento sulla sostenibilità. Sono stati adottati una serie di misure per ridurre l’impatto ambientale dell’evento, tra cui l’utilizzo di trasporti sostenibili, come treni ed auto elettriche; la realizzazione di manifesti e locandine stampati in carta riciclata; utilizzo di un QR code per la diffusione del programma; e l’organizzazione di un convegno sulla sostenibilità ed il cinema. La kermesse, giunta al suo ventisettesimo anno di vita, si è svolta a Siena dal 26 al 30 settembre e ha ospitato 18 lungometraggi in concorso, 3 documentari e 26 cortometraggi.

Premi

La giuria, presieduta dal regista Mimmo Calopresti, ha assegnato i seguenti premi:

  • Miglior film: Prima di andare via di Massimo Cappelli
  • Miglior attore: Cesare Bocci per Nina dei lupi di Antonio Pisu
  • Miglior attrice: Jenny De Nucci per Prima di andare via
  • Miglior regia: Giuseppe Gandini per Tre storie in bottiglia
  • Miglior opera prima: Terezin di Gabriele Guidi
  • Miglior attore della critica: Francesco Ciampi per Il formaggio con le pere di Luca Calvani
  • Miglior attrice della critica: Paola Lavini per Knockdown di Inessa Gordieko
  • Miglior attrice emergente: Sara Ciocca per Nina dei lupi
  • Gran Premio della giuria: Tramonto a nord-ovest di Luisa Parrino
  • Gran Premio della critica: Unlucky to love you di Mauro John Capece
  • Premio del pubblico: Lo sposo indeciso di Giorgio Amato
  • Miglior film internazionale: Folia di Charles Guerin Surville
  • Premio speciale della giuria: Yassmin Pucci per Elohim di Paolo Vegliò
  • Miglior documentario: Gente strana watu wu ajbu di Marta Minuicchi
  • Miglior cortometraggio: Il ballo di Susy Laude
  • Miglior regia cortometraggio: Alessandro Zizzo per L’estate di Virna
  • Miglior attrice cortometraggio: Lea Mornar per L’ultimo saluto
  • Miglior cortometraggio internazionale: Livia Pillman per The end
  • Miglior cortometraggio internazionale: Catrinel Danaiata per I’m ok with your last wish
  • Premio speciale della giuria: Angelica Cacciapaglia per Mano nella mano

Il Terra di Siena International Film Festival 2023 si è dunque rivelato un evento di grande successo, che ha coniugato la promozione del cinema con la sostenibilità ambientale. La kermesse ha riscosso l’apprezzamento di pubblico e critica, e si conferma come una delle principali rassegne cinematografiche italiane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui