Presentata a Palazzo Renieri l’edizione 2023, dal titolo suggestivo di “New Era”

Tenuta questo pomeriggio, 6 novembre, presso Palazzo Renieri la presentazione ufficiale dell’evento TEDx Colle val d’Elsa che si terrà nel 2023. 
Il gruppo organizzatore, rappresentato per l’occasione da Daniele Tozzi (Licence Owner), ha svelato ai presenti l’obiettivo di base: creare un evento che possa rendere più rilevante la comunità colligiana e valdelsana.

Una presentazione avvenuta alla presenza del sindaco Alessandro Donati, dell’assessore Cristiano Bianchi, e di Sandro Angiolini, rappresentante di Legambiente.

“Come sarà il futuro, e noi saremo pronti per questo futuro?” – ha commentato Daniele Tozzi, “capitano” di quest’avventura che prenderà il nome di “new era”.

“Ci sono attualmente scoperte di nuovi pianeti, ma le iniziative che potremo fare nei nuovi mondi potremo iniziarle già qui se iniziamo ad avere cura del nostro ambiente” ha specificato Tozzi.

E sarà proprio la sostenibilità ambientale e il suo perseguimento il leit motiv di questa edizione 2023, per un evento che sarà diviso in cinque parti: il TED classico; il fuori Ted, con iniziative che vedranno il coinvolgimento delle associazioni che hanno a cuore il tema dell’ambiente; il Talk, che sarà rivolto alle aziende in un ottica di produzione sostenibile, e in fine, in cantiere, uno spettacolo di chiusura la domenica, giorno successivo a Ted X.

La discussione con il Comune di Colle è stata proficua, al punto che insieme a Lega Ambiente è stato parlato della volontà di realizzare aree verdi per ridurre le isole urbane di calore. Ovvero parcheggi con alberi, dove l’ombra fa la differenza.

Intanto la notizia è che la vendita dei biglietti, edizione limitata, inizierà a dicembre come regalo di Natale: un’opportunità sotto prezzo fatta blind, senza conoscere chi saranno gli speaker, come atto di fiducia nell’organizzazione.

La data da segnarsi, già da adesso, è quella del 18 marzo: giornata dedicata a TED X, che per un giorno farà di Colle una grande città.


Un etrusco con gli occhi puntati sulla Valdelsa. Aperto a tutto quanto si muove nelle città e nei paesi a nord di Siena, per raccontare la vitalità di terre antiche e orgogliose, ma anche dal cuore grande

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui