Al suo posto non ci saranno nemmeno i simboli delle altre forze della coalizione, ma la scritta “Con Enrico Letta”

Enrico Letta, candidato del centrosinistra alle prossime elezioni suppletive, correrà senza il simbolo del Pd, partito di cui è segretario. Oggi Letta presenta ufficialmente la sua candidatura in Corte d’Appello a Firenze ma, secondo quanto riportato da La Repubblica, sui fogli e sul simbolo per la candidatura non compare in alcun modo lo stemma del Partito Democratico. Al suo posto non ci saranno nemmeno i simboli delle altre forze della coalizione, ma la scritta “Con Enrico Letta”.

“Io ne sono contento – afferma il segretario provinciale del Pd senese Andrea Valenti, sempre a La Repubblica -, e lo dice uno che è affezionato sia al simbolo che al partito. Quando si decide di fare un progetto nuovo, che superi sia un solo partito che una somma di partiti ma voglia andare oltre ed aprirsi a tutti, qualcosa di nuovo davvero, serve un qualcosa di diverso in cui tutti possano riconoscersi”.

Dallo staff di Letta spiegano che si tratta non di una scelta leaderistica ma di un modo per radunare la coalizione intorno al nome del segretario Pd.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui