Atleti e società premiate in una serata di elogio allo sport giovanile e alla competitività locale

Dieci atleti e due società premiate, in rappresentanza di un movimento cittadino che continua a lanciare forti segnali di competitività, a livello nazionale e internazionale. L’edizione 2023 del Siena Sport Day va in archivio con l’evento andato in scena sul palco dell’auditorium Santa Chiara Lab – Unisi di Siena: protagoniste assolute della manifestazione organizzata per il terzo anno consecutivo da C.O.N.I. Siena e Gruppo Stampa Autonomo Siena l’attività giovanile e la progettualità che ne è alla base, dalle quali nascono i presupposti per il raggiungimento della ribalta iridata e di quella a cinque cerchi.

Iniziato con la consegna del Premio Montermini a PalioAcanestro Opportunity, il progetto di collaborazione sportiva che unisce sotto canestro tutte le società di Siena e provincia, il Siena Sport Day è stato poi caratterizzato dal Premio Sportivo dell’Anno consegnato dal Gruppo Stampa a Chiara Costagli, giovane nuotatrice della Virtus Buonconvento reduce dai successi con la Nazionale Italiana agli Europei di Lifesaving, assieme alla menzione attribuita alla S.S. Virtus Siena per la promozione nel campionato  B Interregionale di basket e per la pluriennale attività del settore giovanile rossoblu. È stato poi il momento delle Premiazioni Elite C.O.N.I., con le medaglie al valore atletico per Duccio Marsili (campione mondiale di pattinaggio corsa, tesserato per la Mens Sana Pattinaggio Corsa) e Elena Vallortigara (primatista nazionale di salto in alto) e i riconoscimenti per gli atleti  Sofia Paola Chiumiento, Gabriele Cannoni, Rita De Gianni e Guglielmo Lorenzoni (Mens Sana pattinaggio corsa), Anita Gnassi (Canottieri D’Aloja Chiusi), Aurora Bacciottini e Martina Vignani (Olimpia Colle Pattinaggio Artistico), tutti medagliati nel 2023 con la Nazionale Italiana ai campionati mondiali e/o europei delle rispettive discipline di appartenenza.   

“Il Siena Sport Day è da tre anni l’evento che celebra lo sport senese a tutti i livelli – dice Giovanna Romano, presidente Gruppo Stampa Autonomo Siena – e che anche in questa occasione ha confermato come il movimento goda ottima salute soprattutto grazie allo sport giovanile. Come associazione cittadina dei giornalisti abbiamo dato un premio a Chiara Costagli per i risultati già ottenuti e per quelli che le auguriamo di raggiungere in futuro, seguendo magari le orme dei tanti sportivi emergenti che il Gruppo Stampa ha scelto in passato, poi divenuti campioni di fama internazionale. Un ringraziamento va a Santa Chiara Lab – Unisi che ci ha ospitati ed al quale ci lega la condivisione dei valori di Agenda 2030, con particolare riferimento all’Obiettivo 17 per rafforzare le modalità di attuazione e rilanciare il partenariato globale per lo sviluppo sostenibile”.

“Il 2023 è stata un’annata senza dubbio positiva – commenta Paolo Ridolfi, delegato provinciale C.O.N.I. – e ha confermato la rinascita dell’attività sportiva giovanile: i numeri di atleti praticanti e dei centri di reclutamento sono tornati ad essere in linea con quelli che avevamo prima del Covid e questa è un’iniezione di energia per tutta la città. Il movimento senese è fatto di ragazze e ragazzi, ma anche di donne e uomini che hanno messo lo sport al centro della loro vita, e non mancano imprenditori che credono e investono su progetti di sport: ritengo lo sport un volano che porta dietro idee e prospettive, oltre a valori come uguaglianza, opportunità, impatto zero ecologico che sono state sottoscritte nel 2015 dai governi dei 193 membri delle Nazioni Unite e approvate dall’Assemblea Generale dell’Onu per lo sviluppo sostenibile entro il 2030. In una fase nella quale il riconoscimento del diritto all’attività sportiva entra a far parte della Costituzione Italiana, le comunità devono capire importanza di creare luoghi di sport e impianti che permettano la pratica a tutte le età, dai giovanissimi agli adulti e agli anziani”.

Tema, quello dell’impiantistica, ripreso dall’intervento dell’assessore allo sport del Comune di Siena, Lorenzo Loré, che presente al Siena Sport Day ha ricordato gli interventi di messa in sicurezza e ripristino attuati nei mesi scorsi sul palasport e annunciato il completamento di altre opere per l’efficientamento del Campo Scuola. Un messaggio di vicinanza e sostegno a progetti sportivi è stato espresso durante l’evento da Florio Faccendi, presidente di Banca Centro Toscana-Umbria (alla quale si deve il patrocinio del “Premio Montermini”), da Monica Barbafiera, vice presidente di Fondazione Mps e dall’Ordine dei Giornalisti della Toscana, rappresentato dal consigliere Andrea Sbardellati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui