Strage nella sala concerti a Mosca, sparano sugli spettatori inermi, oltre 40 morti e centinaia di feriti, rivendicazione dell’Isis

Durante un a Mosca, con la sala gremita da oltre 6mila persone, è una strage: entrano i terroristi, pare di una cellula dell’Isis, e sparano all’impazzata sulla folla. Sono almeno 40 i morti, centinaia i feriti tra i quali anche bambini. Poi i terroristi in fuga, pare quattro persone, danno fuoco al teatro. Il gruppo di uomini armati, in tenuta mimetica, ha fatto irruzione nella sala da concerti nel nord-ovest della capitale aprendo il fuoco senza pietà sugli spettatori che cercavano di ripararsi sotto le poltroncine.

Una carneficina sulla quale sono puntati gli occhi di tutto il mondo. Dal 2019 non si parlava più dell’Isis, che invece ha rivendicato l’attentato. Edizioni speciali dei Tg in tutto il mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui