Staggia Senese, al via al progetto per il primo lotto della variante all’abitato sulla Srt 2 Cassia

Concluso l’ultimo passaggio che porterà alla realizzazione del primo lotto della variante all’abitato di Staggia Senese (Siena) sulla Srt 2 Cassia. La conferenza dei servizi del settore viabilità della Regione Toscana ha raccolto i pareri e le autorizzazioni necessarie all’approvazione del progetto definitivo.

Lo rende noto la stessa Regione il cui assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli spiega: “Si tratta di un atto importante che segna l’assetto di quella che sarà la variante al centro storico nel tratto di Staggia Senese, nella porzione compresa tra la Sp 70 e la vecchia Cassia”.

Ora, il progetto definitivo sarà sottoposto alla necessaria verifica che darà luogo alla successiva progettazione esecutiva ed infine alla gara d’appalto della Regione Toscana. “Un tratto di nuova viabilità – ha aggiunto Ceccarelli – lungo circa 500 metri, completato da due ampie rotatorie che ne garantiscono la connessione agli attuali tracciati e le richieste mitigazioni ambientali, costituite anche da nuove piantumazioni di essenze locali e da una fitta cortina vegetale. In questo modo si sblocca definitivamente il percorso che porterà ad una rapida definizione del progetto esecutivo e successivamente all’appalto dell’opera”. L’importo dell’intervento è di circa 3 milioni di euro, di cui una parte safrà destinata al monitoraggio degli effetti della costruzione sull’ambiente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui