Il sindaco di Sovicille: “Voglio ricordare Paola per il suo grande talento pittorico e per la sua contagiosa simpatia”

Sovicille e il mondo degli artisti senesi in lutto per la scomparsa della professoressa Paola Posarelli. Nata a Firenze si è trasferita giovanissima a Siena ed ha studiato all’istituto d’Arte Duccio Boninsegna per poi completare il suo percorso all’Accademia delle Belle Arti di Firenze sotto la guida dei maestri Ugo Capocchini per la pittura e Viviani e Margheri per l’incisione; frequenta inoltre lo studio dei maestri Primo Conti e Oreste Zuccoli.

A Siena insegna disegno e storia dell’arte alle scuole medie, molta amata dai suoi studenti ai quali sa trasmettere la passione per l’arte. Molto attiva nel territorio di Sovicille dove abita, è l’autrice e anche la promotrice di moltissime attività. “Voglio ricordare la cara amica Paola Posarelli: per il suo grande talento pittorico e, insieme, per la sua contagiosa simpatia” dice il sindaco Giuseppe Gugliotti. “Paola ci mancherà. Ci mancheranno la sua arguzia e la sua gioia di vivere; la sua disponibilità a mettersi al servizio della comunità e le sue capacità. L’entusiasmo che ci ha trasmesso rimarrà come patrimonio collettivo”.

Cordoglio anche da parte della Pro Loco di Sovicille: “La presidente della Pro Loco di Sovicille, a nome di tutta la compagine sociale e direttiva, con sentite condoglianze, partecipa al lutto della famiglia per la perdita della nostra carissima socia benemerita, già consigliere Paola Posarelli che con la sua arte ha colorato le nostre iniziative con realizzazioni pittoriche uniche per i nostri auguri di Natale, copertine della mappa del territorio, illustrazioni in opuscoli, racconti, locandine, manifesto. Punto di riferimento per l’organizzazione delle nostre settimane artistiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui