Rossi e Michelotti: “Sosteniamo l’intervento di Savelli e dell’opposizione, vogliamo tutelare e rafforzare la sanità”


“Bene hanno fatto i consiglieri comunali del gruppo “Sinalunga si Rinnova” a richiamare l’attenzione sul rischio che il Pet (Punto Emergenza Territoriale) di Sinalunga possa esser privato della presenza del medico a bordo dell’autoambulanza per il periodo estivo”. Così il commissario provinciale di Fratelli d’Italia Fabrizio Rossi e il dirigente nazionale Francesco Michelotti commentano l’intervento dei consiglieri di minoranza a Sinalunga sull’ambulanza medicalizzata.

“I consiglieri d’opposizione a Sinalunga – scrivono – hanno legittimamente sollevato l’eventualita’ che il 118 di Sinalunga si possa ritrovare senza medico a bordo per i mesi estivi. Un’ipotesi non smentita dalla Asl sud est che se si concretizzasse, indebolirebbe l’intera Valdichiana in quanto resterebbero soltanto le tre auto mediche stanziate a Nottola, Abbadia San Salvatore e Sarteano. Inoltre nei turni scoperti da medici Sinalunga perderebbe, di fatto, il Pps(Punto di Primo Soccorso) che ad oggi interviene quando vi sono infortuni o malesseri di lieve intensità, decongestionando così il pronto soccorso di Nottola”. 

“Ci sembra evidente – proseguono – come queste siano preoccupazioni più che legittime; le richieste di rassicurazioni a Sindaco e Usl avanzate dai consiglieri del gruppo “Sinalunga si Rinnova”, di cui fa parte il nostro consigliere e dirigente Mattia Savelli, hanno come esclusivo obiettivo quello di tutelare le esigenze del territorio e dei medici che prestano servizio nell’Azienda Usl Sud Est. Gli attacchi sterili e sconcertanti del Partito Democratico, che cerca maldestramente di strumentalizzare la vicenda per i propri fini elettorali, palesano l’inconsistenza e l’incapacità della sinistra di dare risposte concrete ai cittadini della Valdichiana. D’altronde, sostenere (come ha fatto il Pd) che chiedere garanzie sulla continuità di un servizio a tutela della salute pubblica voglia dire attaccare medici e personale sanitario è assolutamente pretestuoso e offensivo; invitiamo il Pd a documentarsi e a leggere bene gli atti prima di parlare , senza farsi sopraffare dall’ansia mediatica; non e’ più tempo dei teatrini, ma dell’analisi seria dei problemi.” La nota conclude – “Condividiamo l’intervento di Savelli e dell’opposizione di Sinalunga ed auspichiamo un intervento tempestivo per scongiurare lo scenario che va prefigurandosi. La nostra prerogativa e’ rafforzare la sanità , non indebolirla. Monitoreremo la vicenda anche mediante i nostri rappresentanti in Consiglio Regionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui