“Bruna è la notte”, una commedia all’italiana di e con Alessandro Riccio e Alberto Becucci

Prosegue la stagione di prosa del Teatro Ciro Pinsuti con una commedia all’italiana, spettacolo musicale che tra risate e canzoni, commozione e silenzi racconta la storia di Bruna, una cantante di locali di ‘serie B’ a fine carriera che sul viale del tramonto tra un bicchiere di gin e una sigaretta parla dei fasti fatui passati e la vita sul marciapiede.

‘Bruna è la notte’, in scena venerdì 26 gennaio alle 21:15,  di e con Alessandro Riccio e Alberto Becucci, produzione Tedavi ’98, tratta in termini comici, divertenti, ironici, umoristici, degli argomenti che invece sono drammatici e malinconici, dalla risata grassa alla lacrima nel giro di pochi istanti.  Alessandro Riccio e Alberto Becucci portano, dunque, al Ciro Pinsuti uno spettacolo musicale e toccante con canzoni mai sentite ma che restano dentro anche dopo averle ascoltate una sola volta. L’idea di questo spettacolo nasce dal desiderio di condividere emozioni sul palco attraverso la fusione della voce di Riccio con la fisarmonica di Becucci che stavolta, oltre alla carta del riso, giocano in zone d’ombra con emozioni intense.

Le canzoni e le musiche sono state pescate dai vecchi repertori di Pasolini, Carpi, Bixio e altri grandi compositori, scelte per distruggere la continua abitudine del pubblico ad ascoltare solo grandi successi rendendo pigra la mente e l’orecchio. Questo è il vero tratto distintivo dello spettacolo: lo spettatore torna vedere ciò che ha già visto ma dal quale non è mai sazio perché il mondo di Bruna, la protagonista, è oscuro quanto affascinante.

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili al botteghino del teatro e su Ticketone, al numero 0574603376 (ore 15-19) e su teatropinsuti@fonderiacultart.it www.teatropinsuti.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui