Foto Calcio Lecco 1912

Terza esperienza sul monte Amiata per il trequartista pistoiese

“Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano” cantava Antonello Venditti in Amici Mai, una delle canzoni più famose di tutto il suo repertorio. Era il 1991 e, quattro anni dopo la sua uscita, sarebbe nato Damiano Rinaldini, uno che di giri immensi ne ha fatti tanti per poi tornare sempre alla casa base. Perché si torna sempre dove si è stati bene e, soprattutto, dove si è fatta la storia.

La Pianese ha infatti ufficializzato il ritorno del “Mago” che tante gioie aveva dato ai tifosi bianconeri fino a quel dannato 30 giugno 2020, giorno in cui le Zebrette tornarono tra i dilettanti dopo una sfortunata stagione in Serie C. In precedenza Rinaldini, classe 1995, era arrivato a Piancastagnaio nel 2014: tre anni dopo preferì cambiare aria, andando al San Donato Tavarnelle e poi al Real Forte Querceta. Le fortune alterne lo fecero tornare sul monte Amiata dove, da autentico trascinatore, si caricò sulle spalle la squadra e la portò tra i professionisti: indimenticabile il gol che valse la promozione all’ultima giornata contro il Seravezza Pozzi. Dopo l’avventura tra i professionisti, condita con la retrocessione, ha tentato il riscatto prima a Badesse e poi a Crema, senza mai tornare al livello di quando vestiva il bianconero. In questi torridi primi giorni di luglio, infine, l’ufficialità dell’ennesimo ritorno. Tra Serie D e Serie C, con la Pianese, il trequartista ha disputato 136 presenze mettendo a segno 24 gol.

Per un giocatore che arriva ce n’è anche uno che vanno via. Alex Nannelli, portiere del 2002, è un nuovo giocatore dell’AC Città di Castello, il nuovo progetto che ha invaghito l’ex ds amiatino Renato Vagaggini. Il portiere, arrivato alla Pianese a febbraio dal Follonica Gavorrano, era sceso in campo 25 volte, subendo 28 reti. Per lui esperienze anche con San Donato Tavarnelle, Prato e giovanili di Lucchese e Fiorentina (Under 17 e Under 19).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui