Fermato durante un controllo della Polizia Stradale, nascondeva la droga negli slip e in un calzino. Condannato agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico

E’ stato trovato a bordo della propria auto con oltre 100 grammi di cocaina. Per questo, un cittadino albanese di 36 anni è stato arrestato dalla Polizia Stradale.

Qualche sera fa, verso le 19.30, durante un servizio di controllo, l’uomo è stato fermato da un equipaggio della Polizia Stradale di Montepulciano, mentre, alla guida di una Mitsubishi L.200 sul raccordo Siena-Bettolle all’altezza di Castelnuovo Berardenga.

Lo straniero, che vive in provincia di Arezzo ed è residente in Italia da circa 16 anni, ha subito insospettito gli agenti, dato il comportamento nervoso e apparentemente inspiegabile.

I poliziotti hanno, quindi, deciso di approfondire il controllo procedendo ad un’attenta perquisizione, estesa anche al veicolo.

A seguito della perquisizione, hanno trovato nascosti negli slip e in un calzino che aveva indosso due buste in cellophane contenenti sostanza stupefacente, poi risultata cocaina.

Gli agenti, dopo gli accertamenti di rito svolti unitamente alla Sezione di Siena, hanno sequestrato la droga e hanno arrestato l’uomo che è stato condotto al carcere di Santo Spirito di Siena a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’arresto è stato convalidato e il GIP presso il Tribunale di Siena ha disposto la misura degli arresti domiciliari presso l’abitazione in provincia di Arezzo con applicazione del braccialetto elettronico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui