Assessore Pugliese: “Criticità dello stadio risolte entro la primavera del 2022”

Approvato ieri, dalla giunta comunale, il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il consolidamento della tribuna coperta e della gradinata dello stadio comunale “A. Franchi” inserito, per la prima volta, nel Programma triennale delle Opere Pubbliche del triennio 2020-2022 per un costo complessivo di un milione e 400mila euro.

Per il corrente anno la spesa impegnata ammonta a 200mila euro da destinare ad incarichi professionali per i successivi livelli di progettazione e la direzione dei lavori e ad una serie di necessari approfondimenti della conoscenza della costruzione tramite saggi e rilievi, mentre un milione e 200mila euro serviranno alla realizzazione del progetto.

“L’intervento – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Sara Pugliese – consiste nella realizzazione di una serie di opere di rinforzo strutturale localizzato sulle singole criticità riscontrate in relazione alla gravità dell’inadeguatezza, nonché alle interferenze con le attività attualmente svolte all’interno dell’impianto. Oltre ai lavori strettamente necessari al consolidamento statico sono previsti anche interventi di manutenzione straordinaria e di rinnovamento della finiture e delle dotazioni, compreso il rifacimento della impermeabilizzazione della copertura della Tribuna Coperta, il ripristino superficiale del calcestruzzo dei gradoni e la sostituzione di tutte le sedute in pvc”.

Una serie di lavori che permetteranno di “risolvere – evidenzia Pugliese – le attuali criticità statiche della struttura e che saranno presumibilmente completati entro la primavera del 2022”.

“Un chiaro segnale di attenzione – per l’assessore allo Sport Paolo Benini – che l’Amministrazione ha nei confronti della città, dei tifosi e della Robur”

Arianna Falchi
Penna e cuore, dal 1991. Credo nella potenza delle parole, unica arma di cui non potrei mai fare a meno. Finisco a scrivere sui giornali un po' per caso, ma è quella casualità che alla fine diventa 'casa' e ho finito per arredarla a mio gusto. Sono esattamente dove vorrei essere. Ovvero, ovunque ci sia qualcuno disposto a leggermi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui