La Emma Villas ha appena conquistato una bellissima vittoria al centro San Filippo di Brescia

Sono cinque le vittorie ottenute dalla Emma Villas Siena nelle prime sei giornate del campionato di volley di serie A2. Tra l’altro i toscani hanno vinto in tutte e tre le partite giocate in trasferta fino a questo momento: prima a Ortona, all’esordio in campionato, poi a Reggio Emilia e infine ieri a Brescia, contro una squadra che aveva appena ottenuto una netta vittoria sul campo di Ravenna. I senesi sono anche riusciti in Lombardia a ribaltare la situazione, dopo che si erano trovati in svantaggio per due set a uno.

La Emma Villas Siena grazie al successo al tiebreak al centro sportivo San Filippo ha pure guadagnato una posizione in classifica, passando dal terzo al secondo posto della graduatoria. Prima, e solitaria in vetta alla graduatoria, rimane Grottazzolina, con 3 punti più di Siena, e che dopo avere battuto Prata di Pordenone è rimasta l’unica formazione imbattuta del torneo.

La Emma Villas Siena giocherà la sua prossima partita di campionato contro Ravenna, una delle favorite per la vittoria finale del campionato. Il match verrà giocato ancora al PalaParenti di Santa Croce sull’Arno. La partita prenderà il via alle ore 19 di sabato 18 novembre.

Soddisfatti dopo la vittoria a Brescia i giocatori della Emma Villas Siena. Così ha commentato il libero, e capitano, del team toscano Federico Bonami: “Brescia è una squadra molto forte, lo ha già dimostrato nel corso di questa stagione – sono state le sue parole. – Era un match difficile e c’è stata una bella prestazione di squadra da parte nostra. Siamo riusciti a soffrire, siamo rimasti lucidi fino al tiebreak. Nel punto a punto la parte mentale fa la differenza. Fa molto bene vincere in un campo così complicato, ciò deve essere per noi benzina in vista delle prossime gare da disputare”.

Queste le parole del centrale della Emma Villas Siena, Riccardo Copelli: “Brescia è una formazione esperta e con giocatori importanti. La nostra è stata una vittoria di carattere, la Consoli Sferc è un team strutturato per fare un torneo di vertice e con un palleggiatore di grandi qualità come Tiberti. Era quindi per noi un ottimo test. È andata bene, siamo contenti. Potevamo essere più lucidi nel primo set, quello sì. Credo che siamo stati bravi a preparare la sfida, Brescia è una squadra molto forte in attacco ma avevamo visto che forse poteva concedere qualcosa in ricezione”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui