Il ciclo di incontri prevedrà vari appuntamenti per cercare di coinvolgere la cittadinanza

Si è tenuta questa mattina presso la sala del consiglio della Cassa Edile Siena, la conferenza stampa di presentazione del forum Safety Meets Culture, l’evento che mira a sensibilizzare sulla sicurezza sul lavoro. La serie di incontri si terrà presso il Centro Convegni Italo Calvino nel complesso Santa Maria della Scala, incontri durante i quali si parlerà di sicurezza sul lavoro, si terranno dibattiti e ci saranno esposizioni fotografiche con l’obiettivo di coinvolgere la popolazione e far comprendere l’importanza della sicurezza sul lavoro nella vita quotidiana tra le tante iniziative, verranno anche premiati i progetti vincitori del Safety Factory Challenge.

“Nel periodo gennaio-marzo 2023, sono stati registrati 1884 infortuni sul lavoro nella provincia di Siena, un dato molto pesante, in aumento rispetto allo scorso anno, è chiaro quindi che questo sia un problema che vada affrontato. Questo convegno che cercherà di diffondere le buone pratiche delle aziende sarà utile nel cercare di ridurre l’incidenza di infortuni sul lavoro” spiega ai microfoni Andrea Sammuri, direttore generale Ispettorato Nazionale del Lavoro.

È intervenuto anche Giannetto Marchettini, presidente ANCE e Cassa Edile Siena per spiegare ai nostri microfoni come si articolerà questo evento: “Questo convegno cercherà di coinvolgere tutti tramite vari eventi: dalla concezione femminile alla edilizia acrobatica su fune, cercando di prendere a 360 gradi quello che è il lavoro nella nostra provincia con l’obbiettivo di incuriosire chi ascolta nell’assimilare questi importanti concetti”.

“Sul posto del lavoro usare la cultura della sicurezza è importante, noi infatti andiamo nelle scuole e nelle fabbriche a inculcare questa cultura della sicurezza che passa attraverso la prevenzione, noi facciamo questo perché siamo testimoni oculari in quanto tutti i nostri soci hanno subito un infortunio. Siamo felici di poter partecipare a questo evento per il terzo anno, questa è la strada giusta” spiega Alessandro Grassini, presidente regionale ANMIL in conclusione.

Le interviste complete

Sono un giovane nerd senese laureato in Scienze della comunicazione. Tra un binge watching di serie TV e l'altro mi dedico alla scrittura di articoli su politica, attualità e tutto ciò che riguarda il territorio senese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui