Intervento per 670mila euro, previste modifiche alla viabilità. L’assessore del comune di Siena Bianchini: “Opera necessaria, chiediamo attenzione per il traffico”

Al via i lavori in strada Massetana a Siena. Il cantiere per la messa in sicurezza e la sostituzione dell’alberata stradale, per un importo complessivo di 670mila euro, comincerà lunedì 11 marzo e comporterà una serie di modifiche alla viabilità della zona per la durata prevista dalla prima parte dei lavori, che riguarderà le piante.

Successivamente il cantiere si sposterà nel tratto adesso regolamentato con il semaforo per concludersi, meteo permettendo, entro il mese. Successivamente si darà avvio alle opere stradali. Nel complesso il cantiere, vista anche la pausa estiva, si dovrebbe concludere fra settembre e ottobre per le asfaltature, cui seguirà la piantumazione di nuovi alberi.

Le dichiarazioni

“Si tratta di un cantiere – sottolinea l’assessore ai lavori pubblico del Comune di Siena Massimo Bianchini – atteso dalla cittadinanza e che era necessario attivare, anche per risolvere finalmente le criticità emerse e che hanno imposto, fra l’altro, l’istallazione temporanea di un semaforo per evitare il passaggio dei veicoli nella parte più disastrata dell’asfalto. Il manto stradale è rovinato in più parti, anche per alcuni interventi che si sono susseguiti nel tempo per il passaggio di cavi e servizi a rete di gestori terzi: tutte queste ‘deformazioni’ costituiscono un rischio per la viabilità pedonale e veicolare. Non è sufficiente riasfaltare: rispettando la normativa vigente e le tempistiche previste, provvederemo a sostituire gli alberi che hanno portato, negli anni, a provocare le attuali problematiche. Attraverso specifica ordinanza sono in programma tutta una serie di modifiche alla viabilità che, inevitabilmente, porteranno alcuni disagi: chiediamo ai cittadini e ai residenti di avere pazienza e fare attenzione. Da parte dell’amministrazione cercheremo, per quanto possibile, di rispettare la tempistica e limitare al massimo tali disagi”.

I lavori

Il progetto si inserisce in un’ottica di riqualificazione urbana dopo l’affioramento superficiale delle radici delle piante presenti, che nel tempo hanno inficiato la funzionalità della carreggiata. L’obiettivo quindi è quello di ripristinare l’assetto viario e ambientale, per un generale miglioramento della qualità, del decoro urbano e delle condizioni di accessibilità e sicurezza stradale. L’intervento di riqualificazione partirà con la sostituzione delle piante (introducendo nuove specie arboree meno invasive sulla viabilità stradale e pedonale) e prevede il rifacimento degli strati legati della pavimentazione stradale del sistema viario e delle aree di sosta dei veicoli. I lavori sono curati dal responsabile unico del procedimento Chiara Martellacci e dal direttore dei lavori Caterina Bazzani.

L’intervento sulle piante

Sulla strada permane un vincolo paesaggistico. La sostituzione delle piante verrà effettuata sulla base della relazione di un agronomo incaricato. In particolare la relazione sono state analizzate le interferenze con la pavimentazione asfaltata e altri elementi: sono state rilevate sedici piante di Robinia pseudoacacia (alcune con chiome quasi totalmente disseccate o morte in piedi) e trentanove Pinus pinea (trentasei definiti come “a rischio elevato” e tre “a rischio estremo” in termini di sicurezza per veicoli e pedoni, senza dimenticare gli immobili).

Il rinnovamento delle alberature verrà attuato con la sostituzione completa di tutte le piante di pino, con specie vegetali autoctone e naturalizzate, ovvero il Fraxinus angustifolia “Raywood” (Frassino minore) e il Tilia Tomentosa (Tiglio), maggiormente compatibili con l’ambiente fortemente urbanizzato, dove la strada Massetana si snoda su un versante collinare ripido. 

Il nuovo filare stradale quindi sarà costituito da ventidue tigli argentai e ventidue frassini; Le due specie scelte, oltre che essere rispettivamente una naturalizzata e l’altra autoctona, sono state distribuite in modo da integrarsi nel paesaggio. Queste due latifoglie inoltre hanno dei cromatismi variabili durante le stagioni che conferiranno carattere e bellezza alla strada Massetana, valorizzando uno degli ingressi principali alla città di Siena, e sono state scelte in base alle loro performance ambientali. Le piante scelte sono inoltre inserite nell’elenco predisposto dalla Regione Toscana degli alberi che consentono un abbassamento dei fattori inquinanti, quali poveri sottili.

La viabilità

Da lunedì 11 marzo 11 marzo a venerdì 15 marzo dalle ore 9 alle ore 16 è prevista la chiusura al transito veicolare e pedonale del tratto di strada Massetana da Colonna San Marco all’incrocio con strada di San Carlo. Dalle ore 16 alle ore 18 è prevista l’istituzione di senso unico alternato regolato da impianto semaforico\movieri. 

Da lunedì 18 marzo a sabato 30 marzo (esclusi sabato pomeriggio e domenica) dalle ore 9 alle ore 16 chiusura al traffico veicolare e pedonale del tratto di Strada Massetana dall’intersezione con il Giuggiolo a valle dei civici 13/31. Dalle ore 16 alle 18 istituzione di senso unico alternato regolato da semaforo\movieri per lavori di sistemazione della strada prima della riapertura. 

Da martedì 2 aprile a venerdì 12 aprile dalle ore 8 alle ore 18 istituzione di senso unico alternato regolato da movieri\impianto semaforico e divieto di sosta a tratti in funzione del progredire dei lavori. Si interdice il traffico pedonale nei tratti interessati dai lavori in funzione del progredire degli stessi e saranno inoltre previsti divieti di sosta lungo il percorso interessato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui