“La situazione non è disperata come sembra. Mercato? Sto valutando l’intera rosa”

“Siamo tutti in discussione e dobbiamo dimostrare di essere all’altezza di questa piazza“. Si è presentato così il nuovo allenatore della Robur Pasquale Padalino nella conferenza stampa di questa mattina al Franchi. Il mister bianconero ha cercato di trasmettere serenità a tutto l’ambiente, insistendo sul concetto che per il Siena inizia una nuova fase.

“Sono contento di essere stato scelto per questo nuovo percorso – afferma Padalino -. La situazione sembra disperata, ma non è così, questa è una squadra che ha all’interno della propria rosa dei giocatori che hanno fatto la storia in categorie superiori. Vogliamo cambiare il trend di queste sei giornate. Le valutazioni sono partite appena sei giorni fa, dal punto di vista tattico e fisico vedremo più avanti, non sono però uno psicologo. Stiamo anche prendendo in considerazione le richieste chi non vuole intraprendere questo nuovo percorso. Sul mercato bisogna anche capire se ci sono gli interpreti giusti per la mia idea di calcio, devono soddisfare le mie esigenze. A gennaio poi non è semplice trovare i giocatori adatti, quelli bravi non si spostano. Il rinvio dell’inizio del campionato, purtroppo mi viene da dire, ci può aiutare per avere più tempo sul lavoro che dobbiamo fare”.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui