Le parole del sindaco Nicoletta Fabio dopo la riunione con il corpo docenti del Siena Jazz

Si è conclusa la lunga riunione che questo pomeriggio ha visto confrontarsi ad un tavolo il consiglio d’amministrazione del Siena Jazz, il corpo docente dei corsi pre accademici e della Peter Pan orchestra con l’amministrazione comunale.
La riunione si è aperta con l’illustrazione della drammatica situazione finanziaria e artistica dell’Accademia da parte dei direttori amministrativo e artistico del Siena Jazz. ‘E seguito un intervento del presidente, il dibattito con i docenti e infine l’intervento del sindaco Nicoletta Fabio, in un clima di sostanziale collaborazione.


“Spero che sia l’inizio di una comunicazione più franca, diretta e aperta fra le varie componenti – ha detto il sindaco Fabio al termine della riunione -. L’impressione che ho avuto è che forse se si riesce a riattivare un dialogo, tutti insieme possiamo trovare delle soluzioni a quella che, come è noto, è una situazione finanziariamente molto complessa”. Una situazione pesante che, dati alla mano, ha portato a chiudere il bilancio consuntivo 2022 con un passivo di 1 milione e 250 mila euro di debiti, creatisi dal 2011 in poi. Debiti con le banche, con lo stato e con i dipendenti del Siena Jazz, che scontano anche festività non godute.


Il sindaco però precisa che tale situazione viene da lontano “non è imputabile alla governance che recentemente si è insediata al Siena Jazz – ha detto Fabio. Anzi, occorre darle il tempo di organizzarsi e strutturare una rinascita. Il mio auspicio è che lo si faccia anche con il dialogo con i docenti.”

Eleonora Rosi
Sono una giovane studentessa della facoltà magistrale di Lettere, maremmana di nascita, ho lasciato l'Argentario da quattro anni per vivere e studiare a Siena. Mi interesso di politica, ambiente e attualità, con il proposito di capire e raccontare la cronaca di un territorio tanto antico e ricco di storia quanto vivo e vitale come quello senese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui