La nota del corpo docente di Siena Jazz

“Con il presente comunicato intendiamo esprimere la nostra solidarietà al personale non docente di Siena Jazz, che ha di recente proclamato lo stato di agitazione sindacale, nonché alle studentesse e agli studenti di Siena Jazz University, che a più riprese hanno manifestato dissenso rispetto alle posizioni assunte dalla Direzione e apprensione riguardo al futuro dell’Accademia”. Questa la nota del corpo dicente di Siena Jazz in relazione agli articoli apparsi nell’ultimo periodo riguardanti la posizione di personale non docente e studenti.

“Il fatto che tale clima di insofferenza perduri a meno di un mese dall’inizio del nuovo anno accademico aggiunge ulteriore sconcerto a quello provato da noi docenti dopo un’estate passata nel limbo di una comunicazione pressoché assente da parte dei vertici della nostra istituzione”.

“A questo sconcerto si aggiungono ulteriore disagio e malessere per l’improvviso allontanamento di due docenti di Canto Jazz del Triennio, dopo che l’intero corpo docente dello stesso Triennio aveva ricevuto piena conferma di collaborazione per il prossimo anno accademico. Anche sulla ripartenza dei corsi Preaccademici, precedentemente minacciati di chiusura da parte della Direzione, gradiremmo maggiore chiarezza”.

“Ci troviamo mestamente a constatare che il conflitto perdurante rischia di non consentirci di affrontare il nuovo anno accademico con serenità e cognizione di causa. Riteniamo pertanto doveroso manifestare pubblicamente la nostra preoccupazione, nella speranza che essa possa sollecitare il raggiungimento di una soluzione a questa impasse e che a Siena Jazz sia restituita la prospettiva di un futuro radioso”.

Vincenzo Battaglia
Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui