Entrambi oggi saranno al ritiro di Montecatini agli ordini di mister Gilardino

Sono tantissimi i giovani acquistati sul mercato dal ds Giorgio Perinetti in questa sessione estiva. Tra loro ci sono il portiere Federico Mataloni, proveniente dal Grassina, e l’attaccante Lorenzo Peresin, preso in prestito dal Venezia. Entrambi oggi saranno al ritiro di Montecatini agli ordini di mister Gilardino.

“Ho delle sensazioni positive – afferma Mataloni -. Ho conosciuto alcuni miei compagni, sono tutti molto disponibili, mi hanno aiutato a conoscere l’ambiente, sono emozionato di essere a Siena, è un bel salto essere qui. E’ una piazza importante, sia per il passato ma anche ora, ci sono molte responsabilità”.

Mataloni si giocherà il posto da titolare tra i pali con altri due giovanissimi, ovvero Marocco e Botti: “Sarà un ruolo in cui ci sarà concorrenza – continua il portiere ex Grassina -. Siamo tutti molti motivati. Non conosco i miei compagni di riparto, non essendoci nessun over pariamo tutti alla pari“.

“E’ bellissimo essere qui – afferma invece Peresin -, sono molto emozionato, questo è un bell’ambiente. Non ho ancora conosciuto il mister e i compagni. Il mio obiettivo è aiutare la squadra e crescere a livello personale”.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui