Voria

Il vice allenatore della Robur: ”Non mi interessano i punti di vantaggio”

Termina in parità il match tra Siena e Sinalunghese. Una sfida molto equilibrata riacciuffata proprio in extremis dai ragazzi di Pezzatini grazie al rigore trasformato da Cicali. Al termine della sfida sono intervenuti in conferenza stampa entrambi gli allenatori e due giocatori, uno per squadra.

“Abbiamo fatto un bel primo tempo poi nel secondo tempo abbiamo smesso di fare le nostre cose – ha spiegato Voria – Prendere gol a tempo scaduto fa male però è così. Crollo fisico? Le partite ravvicinate influiscono però non credo che sia solo quello, si poteva essere più coraggiosi e cercare di giocare meglio. Tre partite senza vincere? Ci da fastidio, ma non è un guaio assolutamente. Vogliamo chiudere la pratica il prima possibile, ma era impensabile che potessimo vincerle tutte, anche perché nel girone di ritorno giocano tutti in modo diverso. Non sono preoccupato dei pareggi, dobbiamo andare in campo ogni partita senza pensare alla classifica e ai punti di vantaggio”.

Siena FC, Morosi: ”Due punti persi, ma non dobbiamo mollare”

Rammaricato per il risultato anche il terzino della Robur Andrea Morosi: ”Sono due punti persi – ha affermato – nonostante questo ora non dobbiamo mollare, ma solo lavorare di più. Siamo partiti forte nel primo tempo, poi ci siamo schiacciati un po’troppo e non abbiamo sfruttato benissimo le ripartenze. Dall’inizio della stagione sono cresciuto tanto, spero di giocare sempre di più per migliorare ulteriormente. Domenica risaremo in campo, ci serve per ripartire subito”.

Sinalunghese, Pezzatini: ”Pareggio risultato giusto, giocare contro la capolista è motivante”

Decisamente di umore diverso l’allenatore della Sinalunghese Pezzatini: ”Il pareggio mi sembra il risultato più giusto – ha dichiarato – abbiamo fatto la gara che avevamo preparato, gettando il cuore oltre l’ostacolo nonostante sia stata la sesta partita in venti giorni. Nel primo tempo abbiamo perso qualche palla sanguinosa, sapevo che concedere occasioni al Siena ci sarebbe potuto costar caro e che ci avrebbero potuto punire, poi nel secondo abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Giocare contro la capolista ti da tante motivazioni e l’abbiamo dimostrato”.

L’allenatore ha parlato anche dei singoli: ”Cicali non ha giocato moltissimo nell’ultimo periodo, ma è una freccia importante nel nostro arco. Fiaschi non ha giocato non perché è un ex, ma perché ha meritato, è un ragazzo interessante e un bel prospetto. Viligiardi, invece, è uno dei migliori della squadra e può giocare praticamente in tutti ruoli, anche se lo preferisco dietro alle punte”.

Nella scorsa stagione Pezzatini ha allenato Hagbe, autore del gol del momentaneo vantaggio bianconero :”E’ un ragazzo generosissimo – ha proseguito – ci ha dato tanto, può crescere ancora e fare bene, lo ricordo con tanto affetto”.

Sinalunghese, Cicali: ”Fare risultato contro la Robur non è da tutti”

”Non è mai facile entrare a freddo in partite così – ha spiegato in conferenza l’autore del gol del pareggio Gianmarco Cicali – Fare risultato positivo contro il Siena non è da tutti, sono contento di questo risultato e del fatto che il mio rigore ci abbia aiutato. Siamo una squadra con valori importanti e con tanti giovani bravi, il nostro obiettivo è raggiungere la salvezza il prima possibile e poi vedere dove siamo, sarebbe bello cercare di giocarsi i play-off. ll Siena? è una grande squadra che non c’entra niente con questa categoria, può capitare un momento di flessione, non credo avrà problemi a vincere il campionato”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui