Candido

Il giocatore bianconero: ”Se daremo continuità questa vittoria può essere decisiva”

”Ci tenevamo a ripartire con una vittoria, era il momento giusto per dare una spallata al campionato”. A parlare dopo il pareggio contro il Terranuova Triana, il trequartista della Robur Roberto Candido.

”Il risultato era la cosa che contava di più – ha aggiunto -. Il gol? Loro hanno fatto quell’errore e io ne ho approfittato, è stato l’episodio decisivo e anche una soddisfazione personale. Loro sapevamo che sono una squadra forte e fisica, io che non c’ero all’andata sono rimasto sorpreso: sono un’ottima squadra con molta fisicità”.

La Robur è tornata a vincere dopo tre pareggi consecutivi: ”Non siamo mai stati preoccupati perché siamo consapevoli del nostro valore – ha dichiarato il trequartista – è normale che nel corso della stagione avere momenti di flessione. Oggi era importante vincere e ci aspettavamo di farlo perché in questi giorni abbiamo lavorato per questo. La vittoria può forse essere anche decisiva, ma solo se le daremo continuità. Ovviamente la dedichiamo alla famiglia Mulinacci per il lutto che li ha colpiti”.

Oggi a segno, Candido, nel corso della stagione, ha giocato in quasi tutte le zone del centrocampo: ”Mi piace stare in campo, dove è uguale – ha proseguito – il gol è stato un episodio particolare perché il mio compito è quello di creare assist e legare il gioco. Il gol poi è una soddisfazione personale”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui