I bambini possono tornare a giocare

Al via la riapertura graduale delle aree e degli spazi gioco dedicati ai più piccoli. Prima data utile oggi con una prima tranche di luoghi dislocati in diverse zone della città e che si completerà il 18 giugno.

“Sono felice di poter dare questo annuncio – ha dichiarato Silvia Buzzichelli, assessore al Verde pubblico – che segna un ritorno alla vita, allo stare all’aria aperta e alla riscoperta del gioco dei nostri bambini. Un primo passo verso una quotidianità e una normalità che ci auguriamo possa vederli presto di nuovo protagonisti”.

Nello specifico, si inizierà con il Parco Ochino all’Acquacalda, i due parchi di via Strozzi e via Fracassi, il Parco di Sant’Agostino, piazza S. Francesco, vicolo della Fortuna, piazza A. Manzoni, piazzale M. Biringucci e La Lizza. Due in strada Petriccio e Belriguardo, in via Celso Cittadini, e via Neroni. Inoltre il Parco Unità d’Italia, quello di via Nazareno Orlandi e di via A. Volta. A San Miniato, nel Passaggio Calamandrei e in via G. di Vittorio e infine a Vico Alto in via Sicilia, via Molise e via Abruzzi. Il prossimo 17 giugno, invece, si apriranno le porte dei giardini Montagnani in via D. di Boninsegna, di via Custoza, i due parchi di Piazza Amendola, quello in via Consorti, in via Bardini e in via L. Cialfi, nonché quello in via della Mercanzia, via Verdi e via Caduti di Vicobello, al Ruffolo e in via della Madonna del Buonconsiglio. Il 18 si concluderà con l’area di via Aretina, via di Colledoro e via E. S. Piccolomini.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui