Inflitti quarantacinque giorni di inibizione al presidente Armen Gazaryan, quindici per Belli e Bellandi

Solo 6.000 di ammenda per la Robur e niente penalizzazione. Si è espresso così il Tribunale Federale sulla questione legata ad una dichiarazione bancaria, ritenuta non conforme alle regole, relativa all’ultimo passaggio delle quote societarie, avvenuto dopo il cambio di categoria, che era costata il deferimento alla società bianconera il mese scorso.

Per quanto riguarda i vertici societari, il Tribunale ha deciso di dare 45 giorni di inibizione ad Armen Gazaryan, 30 al socio Bagrat, 15 a Vagan Oganyan, Alessandro Belli ed Andrea Bellandi, con questi ultimi due ormai fuori dall’organigramma bianconero.

Sono nato a Melito di Porto Salvo (RC) e mi sono diplomato al Liceo Classico di Reggio Calabria. Dopo la maturità, ovvero sia più di sei anni fa, mi sono trasferito a Siena, una città che ormai è più di una seconda casa. Qui ho conseguito una laurea triennale in Scienze Politiche e una magistrale in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Da sempre appassionato alla scrittura, il mio proposito è quello di raccontare ciò che mi accade intorno in modo obiettivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui