Ha ottenuto la menzione da parte della Commissione Scientifica di IRC (Italian Resuscitation Council) come “Progetto di formazione alle manovre salvavita inclusivo ed unico nel suo genere“.

Presentato al “Congresso Nazionale di IRC2020-2021 (https://congresso.ircouncil.it/): Nuove Linee Guida della Rianimazione Cardiopolmonare Post- Covid” che si è tenuto a Rimini il 16-17 e 18 dicembre scorso il progetto “L’unica differenza sono solo due mani” di Ylenia Donati per Siena Cuore ODV ha ottenuto la menzione speciale da parte della Commissione Scientifica di IRC (Italian Resuscitation Council) come ‘progetto di formazione alle manovre salvavita inclusivo ed unico nel suo genere’.

Il progetto presentato a Siena presso l’Università degli Studi di Siena alla presenza del Magnifico Rettore Francesco Frati, del preside del corso di laurea in Infermieristica Prof. Luigi Gennai, dell’Associazione Anffas Valdelsa e delle autorità cittadine nel gennaio 2020 è nato come progetto inclusivo in collaborazione con ANFFAS Valdelsa e tesi di Laurea della ormai Dr.ssa Ylenia Donati, adesso professionista affermata e socia istruttrice volontaria di Siena Cuore ODV.

Juri Gorelli, Presidente di Siena Cuore ODV: “Questo ulteriore riconoscimento fa onore n primis alla Dr.ssa Ylenia Donati che l’ha ideato e realizzato con Siena Cuore ODV ed è un ulteriore pregio per la nostra associazione per l’impegno che incessantemente, e spesso da sola e con le proprie forze, porta avanti sul territorio. Non è un caso che nel solo mese di dicembre l’Associazione abbia contribuito a donare altri due defibrillatori sul territorio, e ad applicare la nuova legge sulla formazione alle scuole per renderle autonome nella formazione agli studenti e ad altro personale degli istituti. Gli ultimi defibrillatori donati inoltre sono stati inseriti nel circuito degli apparecchi mappati sul territorio essendo Siena Cuore ODV tenutaria del riconoscimento dei Progetti Vita Siena e Progetti Vita Grosseto”.

L’App denominata “Progetto vita” (https://www.progetto-vita.eu/app/ è ad uso gratuito di tutti e serve per poter geolocalizzare i DEA più vicini a cui far ricorso in caso di emergenza in tempo reale. L’App è stata implementata dai volontari di ‘Progetto vita’ ed è tenuta aggiornata dal volontario Marco Bandirali dell’associazione Sessantamilavitedasalvare Altomilanese ODV

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui