Luca Venturi: “Non mi aspettavo tutto questo successo”

Sta giungendo al termine anche il Siena Awards, uno dei concorsi di fotografia più importanti al mondo. Dal 23 ottobre infatti si sono tenute numerose mostre, fra Siena e Sovicille, alle quali partecipavano molti fotografi famosissimi. A vincere è stata “Hardship of Life”, una fotografia di Mehmet Aslan che ritrae la scena di un padre che tiene in braccio il figlio.

“E’ stata un’esperienza bellissima – afferma Luca Venturi,direttore del Siena Awards – quella del Siena Awards. La fotografia che ha vinto il primo premio ha fatto il giro del mondo e sinceramente non me lo aspettavo. Un successo del genere era inimmaginabile. Tutto questo mi ha riempito di gioia perché abbiamo fatto conoscere, ancora una volta, Siena a tutto il mondo”.

Luca Venturi, da sempre tifoso del Siena, si trovava allo stadio Artemio Franchi, sabato pomeriggio, per la partita Siena Grosseto. Una gara sfortunata che ha visto il Siena perdere per 1-3.

“Da sempre tifo la Robur – continua Venturi – e non mi sono voluto perdere questa partita. Sono ottimista di natura quindi non posso che pensare positivo sul Siena; mi auguro di vedere una bella partita.”

Sono Lorenzo Vullo, un ragazzo di 23 anni, nato a Siena e laureato in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Mi piace lo sport, la cultura, la politica e ho molto interesse per le nuove forme di comunicazione. Nel mio breve percorso lavorativo ho uno stage presso la redazione giornalistica di Radio SienaTV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui