sabato, 28 Gennaio 2023

Vota il senese dell'anno 2022

Il sondaggio è finito

Seleziona la casella e premi il tasto "Vota" in fondo alla pagina per inviare la tua scelta.
  • Stefano Bernardini, imprenditore storico e presidente della Confcommercio, ma anche fervente contradaiolo, e il popolo di Fontebranda lo ha acclamato capitano con la grande speranza che l'Oca possa avere un grande ritorno in piazza
  • Emanuele Montomoli, aspirante prossimo sindaco in una "discesa in campo" che arriva manifestando il suo desiderio di dare una nuova scossa alla rinascita della città, che lui stesso ha riportato sulle scena internazionale grazie sia alle sue ricerche che alla fondazione della VisMederi
  • Alice Volpi, è un simbolo dell'Italia che vince e che crede nel proprio futuro la schermitrice trentenne "nata" nella palestra del Cus Siena e ora collezionista mai sazia di medaglie e di maglie della Nazionale azzurra sulle pedane di tutto il mondo. Manca soltanto l'oro olimpico: Parigi l'aspetta!
  • Rino Rappuoli, è fresco di nomina direttore scientifico del Centro nazionale anti-pandemico, motore della Fondazione Biotecnopolo che ha riportato Siena ad essere un punto cardinale della ricerca e delle sue applicazioni nel campo dell'immunologia e dei vaccini
  • Gianni Morelli, il Rettore del Magistrato delle Contrade entra nella storia cittadina nell'anno della ripartenza della vita dei rioni e del Palio, dopo il tunnel della pandemia, una situazione non facile da gestire
  • Giammarco Bisogno, imprenditore illuminato nel settore immobiliare, ha trasportato la sua passione nel volley maschile di cui oltre che sponsor è anche il primo tifoso: la Emma Villas è salita fino alla SuperLega, riportando lo sport del territorio al massimo livello tecnico e spettacolare
  • Giovanni Atzeni detto Tittia, il fantino quest'anno ha riportato in Piazza del Campo il suo terzo "cappotto" con la quarta vittoria consecutiva, e il suo palmares sale a nove successi. E' un idolo a Siena, ma anche negli altri paliotti sparsi in Italia, da Asti a Legnano e Fucecchio, è lui quello da battere
  • Luigi De Mossi, il sindaco, nella storia perchè ha spezzato l'egemonia della Sinistra, nell'ultimo anno intero del suo mandato ha dovuto "combattere" su mille fronti non solo politici e a lui si ascrive il merito di essersi adoperato al massimo per far tornare alla normalità Siena
  • Carolina Orlandi, riservata nella vita personale, forte di una fede come Giovanna d'Arco ha continuato con tutte le sue forze contro tutti e tutto per tenere sempre accesa la luce della speranza per arrivare ad una verità senza dubbi sulla tragica fine di David Rossi, per lei un padre a tutti gli effetti