Nel 2023 all’ospedale de Le Scotte aggrediti 77 operatori sanitari e socio-sanitari

Alle Scotte nel 2023 aggrediti 77 operatori sanitari, sia medici che infermieri. E’ quanto emerge dai dati e progetti presentati nel corso della Terza Giornata Nazionale di Educazione e Prevenzione contro la Violenza nei confronti degli Operatori Sanitari e Socio-sanitari.

E’ necessaria sempre più informazione e formazione per prevenire la violenza nei confronti degli operatori sanitari. Per approfondire il tema l’Azienda ospedaliero-universitaria Senese e l’Azienda Usl Toscana sudest, in collaborazione con l’Università di Siena, hanno organizzato nell’aula Magna del Rettorato, la Terza Giornata Nazionale di Educazione e Prevenzione contro la Violenza nei confronti degli Operatori Sanitari e Socio-sanitari, istituita dal Ministero della Salute nel 2022.

I lavori sono stati aperti dal rettore dell’Università di Siena, Roberto Di Pietra, insieme a Giuseppe Giordano, assessore alla Sanità del Comune di Siena. Interventi anche di Antonio Barretta, direttore generale dell’Aou Senese, Antonio D’Urso, direttore generale Ausl Tse. Quindi Simone Bezzini, assessore regionale al Diritto alla Salute; Pietro Milone, questore della Provincia di Siena; Vittoria Doretti, responsabile Rete Regionale Codice Rosa. Numerosi i relatori presenti e grande partecipazione da parte di autorità, volontariato e professionisti, segno della grande attenzione sul tema.

“L’attenzione dell’Aou Senese nei confronti del tema delle aggressioni ai professionisti – spiega il professor Antonio Barretta, direttore generale dell’Aou Senese – è alta. Ci stiamo adoperando con impegno per la tutela della salute e del benessere psico-fisico di lavoratori e lavoratrici della nostra Azienda. La giornata odierna, giunta alla sua terza edizione, costituisce l’occasione non solo per richiamare l’attenzione pubblica sul tema ma anche per confrontarci con altre aziende sanitarie sulle buone pratiche che laddove replicate possono consentire di innalzare il livello di sicurezza del contesto in cui operano i nostri professionisti”.

Anche a Siena, come nel resto d’Italia, sono in aumento le segnalazioni. Nel 2023 l’ospedale Santa Maria alle Scotte ha registrato 77 aggressioni, di cui 2 fisiche e 75 verbali.

Le 77 aggressioni del 2023 fanno emergere un fenomeno in crescita rispetto al 2022. I numeri allora si fermavano ad 11 e si trattava solo di aggressioni verbali.

La giornata organizzata alle Scotte

Ad organizzare la Terza Giornata Nazionale di Educazione e Prevenzione contro la Violenza nei confronti degli Operatori Sanitari e Socio-sanitari per l’Aou Senese è stato il Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale, il cui responsabile è il dottor Pietro Sechi.

“Per contrastare questi fenomeni si presenta ogni anno la necessità di agire con iniziative pratiche. Per questo nel mese di ottobre del 2023 abbiamo messo a punto una procedura interaziendale tra Aou Senese e Azienda Usl Toscana sud est intitolata “Gestione di pazienti con agitazione psicomotoria in Pronto Soccorso. Prevenzione delle aggressioni in Pronto Soccorso e in tutti i setting di degenza”, con lo scopo di standardizzare l’approccio diagnostico terapeutico assistenziale, in condizioni di urgenza ed emergenza nel Pronto Soccorso, dell’agitazione psicomotoria nelle sue varie forme di presentazione, garantendo la sicurezza del paziente e degli operatori sanitari.

Inoltre – spiega – nello scorso gennaio abbiamo messo a punto la procedura aziendale “La comunicazione in Pronto Soccorso”. Serve per standardizzare e descrivere le modalità di comunicazione da parte del personale operante in Pronto Soccorso verso familiari o caregiver. L’obiettivo è migliorare la relazione e l’empatia, fornire le giuste informazioni in tempi possibilmente brevi, supportare i familiari e collaborare con essi durante la permanenza in Pronto Soccorso”.

Il Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale dell’Aou Senese opera all’interno della UOC Gestione della Sicurezza. Tra le varie attività, svolge le funzioni di coordinamento del Punto di Ascolto aziendale e del Gruppo di Lavoro Aziendale sulle Aggressioni. Le attività sono rivolte ai dipendenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui